Monster Hunter: Milla Jovovich sarà la protagonista del nuovo adattamento cinematografico

Cinema
Francesco Damiani
Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’ultimo capito di Resident Evil: The Final Chapter,  Milla Jovovich è pronta a ritornare nuovamente  nel mondo degli adattamenti tratti dai videogames.

Di fatti la giovane attrice sarà la protagonista del nuovo film basato sull’opera videoludica di Capcom, Monster Hunter, che verrà diretto dal regista Paul W.S. Anderson.


Stando a quanto ha riportato da Variety sembra che le riprese della prossima serie videoludica incominceranno a partire dal prossimo settembre.

Il comunicato ufficiale di questo annuncio è stato dato dall’amministratore delegato di Constantins Films, Martin Moszkowicz, presente al Market internazionale del Festival di Cannes, attualmente in corso.


Inoltre sappiamo che Monster Hunter sarà prodotto dall’autore di Resident Evil, Jeremy Bolt è partirà con un budget di circa 60 milioni di dollari.

Di seguito trovate le parole dell’amministratore delegato Moszkowic in merito a questo comunicato.

Paul ha provato più volte nel corso degli anni di saper fare i film con un certo stile. È uno dei suoi punti di forza maggiori. Sa far sembrare i film bellissimi, è molto concentrato sul lato visivo del lavoro”, dichiara Moszkowicz, aggiungendo di avere l’intenzione di voler create una nuova saga proprio a partire da Monster House: “Stiamo lavorando alla costruzione di un brand”.


In vista di questo comunicato, Capcom ha fatto sapere che Monster Hunter World ha venduto ben 8 milioni di copie dal mese di Gennaio ad oggi, una cifra incredibile che ha dato prova di avere una community solida è pronta a sostenerla sulla lunga scala.

Non ci resta che vedere a questo punto, se Paul W.S Anderson riuscirà a portare questo grande successo anche sul grande schermo.

Fonte:Variety

 

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020