Millenium: notizie sul secondo film tratto dalla saga di Stieg Larsson

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 3 minuti

Nel 2011, l’adattamento cinematografico della Sony del romanzo The Girl With the Dragon Tattoo, Millenium – Uomini che odiano le donne ha promesso tutti i colpi di scena e le svolte dark che l’autore svedese Stieg Larsson ha inserito nel suo romanzo. Il film inoltre aveva un grande regista, David Fincher (già noto per Gone Girl)  e un cast stellare formato da Daniel Craig (Spectre), Rooney Mara (Carol) e Stellan Skarsgård (Avengers: Age of Ultron). Il piano era di produrre un franchise diretto principalmente agli adulti che avrebbe visto la realizzazione della versione cinematografica di tutti e tra i libri della saga Millenium.

uomini-che-odiano-le-donne-trilogia

Sfortunatamente, cinque anni dopo, i piani per adattare il secondo romanzo della saga, La Ragazza che Giocava con il Fuoco, sembrano essersi bloccati.  The Girl With the Dragon Tattoo – che incidentalmente, ha vinto un Oscar dopo aver ricevuto 5 nominations e aver guadagnato più di 200 milioni di dollari ed essendo stato prodotto con un badget di 90 – non è andato bene per la Sony per qualche tempo, nonostante l’innegabile successo della pellicola. Ad un certo punto, lo sceneggiatore di Dragon Tattoo Steve Zaillian (Moneyball) ha anche scritto una sceneggiatura per il prossimo film ma, senza darci peso, la Sony non si è mossa verso la produzione del prossimo sequel.

Tutto ciò fa sembrare, comunque, come se servisse un cambiamento. Sony sembra stare preparandosi a usare un’altra volta il franchise, solo che questa volta hanno cominciato a prestare la loro attenzione non sul secondo libro della saga, ma sul quarto La Ragazza nella Tela di Ragno – che non è uno dei libri orginali scritti da Stieg Larsson per la saga di Millenium. Questo nuovo progetto pare vedere come sceneggiatore per la Sony Steven Knight (Burnt). Anche se la storia non segue gli eventi di The Girl With the Dragon Tattoo, la Sony lo pubblicizzerà come un sequel.

millenium-trilogy

Ecco cosa ha detto riguardo il modo in cui  Knight ha parlato a Collider, riguardo al modo in cui La Ragazza nella Tela di Ragno  sarebbe il sequel del franchise di Dragon Tattoo:

“A commissione e un originale sono due cose diverse, ed entrambe hanno i loro vizi e i loro difetti. Una commissione è un po’ più collaborativa, in questa tu sottolinei la storia che pensi dovrebbe essere detto e quindi la scrivi. E allora ci sono note e le cambi, nel convenzionale sistema degli studio. Ma è stato molto divertente da fare per via del personaggio principale. In The Girl in the Spider’s Web, la ragazza è davvero il personaggio principale. Le è il punto importante. Non è davvero Blomkvist. Non può essere niente altro che un sequel, ma un paio di libri sono stati saltati, quindi è diverso, in quel senso. Sta davvero prendendo un personaggio centrale forte e sta chiedendo, come fai ciò? E’ abbastanza diverso.”

fede-alvarez
L’altra notizia che è arrivata circa questo nuovo sequel del franchise di Millenium, pare infatti che il regista a cui è stato affidato il progetto sarà affidato al regista Fede Álvarez, già regista di Don’t Breath.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020