Marvel Studios: Wesley Snipes è ottimista sul futuro di Blade al cinema

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Uno dei personaggi della Casa delle Idee che i fan vorrebbe vedere in futuro nel Marvel Cinematic Universe è, senza dubbio, Blade. Il personaggio, creato da Marv Wolfman e Gene Colan nel 1973, è stato protagonista di una Trilogia cinematografica che, in un certo senso, ha preceduto l’epoca d’oro dei cinecomics. L’attore che ha prestato il volto al cacciatore di vampiri è stato Wesley Snipes e, spesso, ha parlato della possibilità di reinterpretare il personaggio che lo ha reso celebre.


In un recente Tweet, un fan ha domandato a Snipes se verrà mai realizzato un remake di Blade e l’attore ha risposto in maniera piuttosto ottimistica nonostante la decisione spetti ai Marvel Studios:
I miei denti sono ancora affilati.”

Durante la campagna promozionale di Spider-Man: Homecoming, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, aveva accennato alla possibilità di rivedere Blade sul grande schermo:
Sarebbe davvero fico, un giorno. Ho iniziato a lavorare alla Marvel 17 anni fa e ci sono due aspetti che hanno plasmato l’età moderna. Primo gli X-Men, che hanno indotto la gente a pensare che ci fossero possibilità con questo genere. Prima ancora c’era stato Blade, un personaggio di cui nessuno aveva sentito parlare trasformato in un grande franchise. È stata una lezione molto importante per me, perché mi ha fatto capire che non importa quanto sia noto un personaggio, ma quanto un film sia fatto bene.  La cosa poi si sarebbe tradotta, molti anni dopo, in film come Guardiani della Galassia e Doctor Strange. Blade oramai è entrato nell’eredità culturale, sarebbe divertente riportarlo al cinema.”

SINOSSI
Culmine di 22 film interconnessi, il quarto episodio della saga di Avengers trascinerà gli spettatori verso il punto di svolta di questo viaggio epico. I nostri amati eroi capiranno davvero quanto fragile sia la realtà e quali sacrifici debbano essere fatti per preservarla.”

Fonte: ComicBook.com

Altri articoli in Cinema

La bambina che amava Tom Gordon: in arrivo il film tratto dal romanzo di Stephen King

Stefano Dell'Unto21 Agosto 2019

Spider-Man: Jon Watts non ha ancora firmato per dirigere il prossimo film

Stefano Dell'Unto21 Agosto 2019

Eurovision: Demi Lovato nel cast del film Netflix

Sara Susanna21 Agosto 2019

The King: il poster del film con Timothée Chalamet

Sara Susanna21 Agosto 2019

IT Capitolo Due: in lavorazione la Super Cut che unirà i due film

Stefano Dell'Unto21 Agosto 2019

Spider-Man lascia il MCU: il comunicato ufficiale della Sony

Stefano Dell'Unto21 Agosto 2019