Marvel/Sony: La produttrice Amy Pascal su Morbius, su Kraven e sul film sulla Gatta Nera

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 3 minuti

In un nuova intervista con ScreenRant durante il tour promozionale di Spider-Man: Far From Home, la produttrice Amy Pascal ha parlato dei prossimi film che faranno parte del Sony’s Universe of Marvel Characters, l’universo cinematografico condiviso sui nemici dell’Uomo Ragno ma scollegato dal Marvel Cinematic Universe.

Intervistata sulle varie pellicole che faranno parte di questo Universo Condiviso, la produttrice ha sottolineato che ogni progetto deve funzionare da solo e reggersi sulle proprie gambe:
La cosa più importante è che questi progetti si reggano in piedi da soli. Credo che la prima cosa a cui abbiamo pensato sia stata: Venom deve reggersi sulle proprie gambe, Far From Home deve fare lo stesso, Spider-Man: Un Nuovo Universo deve farlo. Devono essere tutti dei grandi film da soli. Ovviamente le possibilità sono infinite. È questo il bello dell’Universo di Spider-Man: ci sono così tanti personaggi ma non abbiamo nemmeno grattato la superficie. Ricevo spesso le chiamate di Dan Slott [scrittore della serie a fumetti Amazing Spider-Man e Fantastici Quattro] e mi dice spesso ‘Ma non avete ancora fatto questo! Non avete ancora fatto quell’altro!’

Oltre a confermare la fine delle riprese di Morbius (lo stand-alone incentrato sul Vampiro Vivente interpretato da Jared Leto), la Pascal ha espresso il suo entusiasmo per questo progetto:
Jared Leto è fantastico. Chi potrebbe interpretare questo personaggio meglio di lui? Non potete nemmeno immaginare, è davvero straordinario. Non sono coinvolta direttamente in questo progetto ma lo studio ha appena terminato le riprese, e sembra davvero un gran bel progetto.

La produttrice, inoltre, ha parlato brevemente del film dedicato interamente a Felicia Hardy a.k.a. la Gatta Nera, originariamente concepito come uno spin-off intitolato Silver & Black:
Adoro la Gatta Nera, penso che sia un gran bel personaggio. Ne abbiamo avuto un assaggio in The Amazing Spider-Man 2, ma non la trasformammo completamente nella Gatta Nera. Penso sia davvero un gran personaggio. Stiamo ancora lavorando sul suo film. Abbiamo dei piani per il personaggio.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

Altri articoli in Cinema

20th Century

20th Century e Searchlight, Disney rimuove il nome “Fox”

Daniele Camerlingo18 Gennaio 2020

Black Widow: Svelato il mistero sul direttore della fotografia del film con Scarlett Johansson

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020

Black Widow: Robert Downey Jr. sul potenziale cameo di Iron Man nel film

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020

Recensione Jojo Rabbit, il nuovo film di Taika Waititi

Davide Zanella17 Gennaio 2020

Spider-Man 3: Ecco quando e dove si terranno le riprese del film con Tom Holland

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020

Bong Joon-Ho: Il regista di Parasite spiega perché non dirigerà mai un film Marvel

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020