Mark Millar senza freni: opinioni e critiche sul cinema odierno

Cinema
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

Tempo di lettura: 2 minuti

Mark Millar è fra gli autori che più ha saputo conquistare il panorama fumettistico statunitense ed occidentale. L’artista, noto per aver sceneggiato Civil War nel lontano 2006, e per lavori personali quali Kickass, ha pubblicato sul suo sito personale i suoi pensieri sui film arrivati nelle sale cinematografiche nell’ultimo anno. Sorprendentemente, ma forse non troppo, nella sua top ten Millar pone come unico cinecomic Doctor Strange, mostrando chiaramente il suo apprezzamento non solo per la pellicola ma anche per un casting a suo dire perfetto, come già avvenuto con Robert Downey Jr e Chris Hemsworth.

Millar non risparmia poi le critiche agli altri cinecomic usciti negli ultimi mesi, parlando della produzione Fox, di Captain America: Civil War e della produzione Warner Bros/DC.

In generale, l’autore ha mediamente apprezzato i due film Fox, anche se con i loro difetti, mentre non ha apprezzato il lavoro dei fratelli Russo su Civil War, dichiarando come il film risulti non avere la stessa presa posseduta dal primo Avengers, e augurandosi che i problemi strutturali di questo vengano risolti per i due film dedicato agli Avengers in uscita nei prossimi anni. A suo dire manca l’ottimo lavoro di luci ed ombre nella sceneggiatura presente nel film diretto da Joss Whedon.

mark-millar-main

Apertamente deluso invece dal lavoro fatto dalla Warner Bros, che a suo dire non riesce a trasporre in maniera i suoi amati personaggi, causa il non voler risultare troppo simile alla Marvel. Al contrario l’artista sta apprezzando il lavoro che stanno svolgendo su televisione ed animazione.

In chiusura, Millar non ha apprezzato il reboot di Ghostbuster così come Rogue One, anche se la palma di peggior film dell’anno va secondo lo scozzese a Independence Day: Resurgence.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020