Lucas Film: Kathleen Kennedy parla dei progetti futuri dello studio

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 5 minuti

La Disney, e quindi la Lucas Film, ha un progetto a lungo termine che vede, dopo il rilancio del franchise di Star Wars l’anno scorso con Star Wars Episodio VII: Il Risveglio della Forza e che terminerà forse solo nel 2019, quando uscirà nei cinema l’ultimo episodio della nuova trilogia diretto da Colin Trevorrow, Star Wars: Episode IX. Secondo questo progetto la casa produttrice americana farà uscire un film all’anno, dove, quando non saranno gli episodi della saga principale ad uscire saranno dei film stand alone o degli spin-off, come Rogue One: a Star Wars Story, in quest’ultimo caso, o i film stand-alone già annunciati che vedranno protagonisti Han Solo e Boba Fett. Ora però si sta parlando di far proseguire questo progetto fatto di film stand-alone anche dopo l’uscita del nono episodio.

kennedy-iger

L’Amministratore Delegato della Disney Bob Iger ha menzionato che il franchise continuerà oltre quel punto, ma al tempo di questa sua dichiarazione non sapeva nè quando si sarebbe deciso il futuro del progetto, nè di cosa avrebbero trattato i probabili altri film. Dopo che Il Risveglio della Forza ha infranto diversi record d’incassi al Box Office e ha guadagnato circa 2 miliardi a livello d’incasso mondiale, i fan sarebbero giustificati nel pensare che la Lucasfilm vorrebbe continuare a proseguire la narrazione quanto più a lungo possibile. Ad ogni modo, il Presidente della Lucas Film, Kathleen Kennedy, sta ancora considerando tutte le opzioni, e tra quelle c’è anche la possibilità che non ci siano altri episodi Star Wars 9.

In un intervista con EW, la Kennedy ha parlato del futuro del lucroso franchise franchise, rivelando che il Brain Trust (gruppo di consulenti delle case produttrici) della Lucasfilm è al lavoro, discutendo il miglior corso d’azione per la prossima decade. Tutto è sul tavolo per ora, ma la Kennedy si è anche detta aperta ad un futuro della saga di Star Wars dove si concluda definitivamente la Saga Skywalker: “Anche quella è una conversazione che sta proseguendo, al momento. Devo dirti onestamente, potremmo [non fare nessun film se non stand alone]? Certo. Ma non so. Le stiamo esaminando tutte [le opzioni possibili].”

Certamente la ricezione, di pubblico e di critica, del prossimo all’uscita Rogue One influenzerà le decisioni della Lucasfilm circa il futuro dell’intero franchising. La Disney ha abbassato le aspettative commerciali circa gli incassi dello spin off, ma è ancora previsto che il film sia un successo. Secondo le prime proiezioni del Box Office, Rogue One dovrebbe arrivare a guadagnare 130 milioni di dollari solo negli Stati Uniti  e solo nel weekend del lancio, che sarebbe innegabilmente una gran partenza. Rogue One è un film che vuol dire tanto per gli studios, in quanto è proprio uno di quei film che, per quanto posto al di fuori delle meccaniche Sith-Jedi e della così detta “Skywalker Saga” (dato che Darth Vader dovrebbe avere solo un cameo nel film), è pensato proprio per spiegare che l’universo di Star Wars è più espanso di quanto si crederebbe.

star-wars-seven-movie-marathon-155731

La Kennedy ha detto ad EW  che lei intende sedersi con un gruppo di persone fidate a Gennaio 2017 per dare un’occhiata al franchise come un intero e determinare quale film piacerebbe loro realizzare come successivi. Ovviamente, il gruppo di sceneggiatori e soggettisti sarà coinvolto in questi incontri, ma anche i registi che hanno fatto parte di quella che ora potremmo ache chiamare la Fase Uno della Lucasfilm.  Sarà interessante vedere quali progetti saranno annunciati, data la vastità di possibilità. I rumors circa degli spinoffs che parlerebbero di Obi-Wan Kenobi e Boba Fett sembrano duri a morire, mentre il nuovo Han Solo, Alden Ehrenreich, ha detto di avere con lo studio un contratto per tre film. E’ possibile che i tanto attesi annunci ufficiali vengano fatti durante le Star Wars Celebrations del 2017, che avverranno in Aprile.

Alcuni fan potrebbero sentirsi magari traditi nel sentire che la trama che è sempre stata la principale del franchise, verrà messa da parte per raccontare altre storie secondarie, facendo quindi svanire quei personaggi a cui tanti di loro, indifferentemente dall’età, si sono affezionati e appasionati. Due cose potrebbero però essere d’aiuto a questi fan: la prima è certamente sapere che se questo progetto andasse in porto porterebbe ad un nuovo Universo Espanso di Star Wars, fatto di film ma anche di serie tv, libri e opere di animazione, l’altra è che a quanto pare fu lo stesso creatore del franchise, George Lucas, che hai tempi in cui la Disney acquistò la Lucas Film propose di produrre dei film stand alone separati dalla saga degli Skywalker.

ehrenreich-ford-1

La notizia arriva sempre dalla Kennedy, anche se stavolta da un’intervista con Entertainment Weekly, dove ha dichiarato: “George mi parlo di fare ciò appena io saliì a bordo. Lui aveva spesso pensato di farlo e aveva fatto anche scrivere tre o quattro pensieri e idee, direzioni in cui si poteva andare. Ovviamente all’interno della mitologia [di Star Wars] ci sono tante possibilità. Quindi quella fu la prima conversazione che ebbi.”

“…Abbiamo certamente parlato di storie di origini, ma non siamo entrati nello specifico,” ha proseguito la Kennedy. “Abbiamo parlato molto dei Jedi e dell’idea fondamentale che George aveva pensato quanto aveva creato la mitologia. Erano una specie di idee sputate fuori.”

lucas-kennedy

“Ci sono [possibili film] di cui abbiamo parlato molto…Ma stiamo pianificando di riunirci a Gennaio dato che abbiamo rilasciato ‘Il Risveglio della Forza’, e anche ‘Rogue One,’ e abbiamo finito di girare ‘Episodio VIII.’ Abbiamo abbastanza informazioni da poter fare un passo indietro e poter dire “Che cosa stiamo facendo? Cosa sentiamo essere eccitante? E quali sono alcune delle cose che vogiamo esplorare?” ha concluso la Presidente della Lucas Film.

Infine bisogna ricordarsi che dopo Rogue One, e dopo Star Wars Episodio VIII, nelle sale uscirà il (primo?) film stand alone di Han Solo, con protagonista appunto Alden Ehrenreich. Di questo film, diretto da Phil Lord e Chris Miller, Kathleen Kennedy ha parlato con Variety, dicendo: “[Han Solo] è un film più vicino ad uno su un furto a ad uno in stile Western. Abbiamo parlato di [Frederic] Remington e di questi colori primari che sono usati nei suoi dipinti per definire l’aspetto e il sentimento del film.”

Sempre durante quest’intervista la Kennedy ha parlato dell’annosa questione dei titoli a scorrimento che sono una marchio di fabbrica del franchise di Star Wars, che non si sa se saranno presenti o meno nei film stand alone in programma e in ballo.

“Abbiamo sentito che sono così indicativi del franchise. Inizialmente, probabilmente cominceremo il film in una maniere più tradizionale, con solo il titolo.”

 

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Cinema

Rambo: Last Blood Recensione, tornare a casa in un mondo di morte

Stefano Dell'Unto19 Settembre 2019

Knives Out: il nuovo trailer del film di Rian Johnson con Daniel Craig e Chris Evans

Stefano Dell'Unto18 Settembre 2019
KOker

Joker, il nuovo poster IMAX

Daniele Camerlingo18 Settembre 2019

Spider-Man: Far From Home – Martin Starr sul divorzio Sony/Disney e sul cameo di J.K. Simmons

Alessio Lonigro18 Settembre 2019

Marvel Studios: Colin Trevorrow rivela di aver rifiutato la regia di Guardiani della Galassia

Alessio Lonigro17 Settembre 2019

Nell’erba alta: il trailer del film Netflix tratto dal racconto di Stephen King e Joe Hill

Stefano Dell'Unto17 Settembre 2019