L’attore di Jar Jar Binks, Ahmed Best, ringrazia per i messaggi di conforto

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 2 minuti

Tutti conoscono Jar Jar Binks e tutti sanno che si tratta di uno dei personaggi più odiati dell’intera saga di Guerre Stellari, o Star Wars a seconda di come la si voglia chiamare. Perfino gli Ewoks, gli orsetti che ne Il Ritorno dello Jedi sgominano incredibilmente una legione di incursori imperiali, cosa che ai tempi attirò critiche non solo dai fan, ma anche dalla stampa specializzata.

È tuttavia notizia recente quella che riguarda la depressione di Ahmed Best, attore che nell’ormai lontano 1999 interpretò Jar Jar Bink, che lo portò a contemplare il suicidio per le accuse rivolte a lui.

Va detto, che spesso il pubblico reagisce in maniera fin troppo esagerata a cose che, come nel caso di Jar Jar Binks all’interno de La Minaccia Fantasma, possono essere non apprezzate, anche a ragion veduta.

Jar Jar era un personaggio sopra le righe, una spalla comica che doveva dare motivo di leggerezza qua e là durante l’intera proiezione del film, peccato che la cosa non sia stata gradita. Secondo molta della critica del tempo, la cosa era sì “strana”, ma non così tanto come quanto accadeva anni prima con la trilogia originale, come nel caso degli Ewok o del mostro all’interno della Morte Nera.

Sorvolando comunque su qualsiasi genere di favoritismo verso l’uno o l’altro, è necessario condannare qualsiasi forma di offesa, indifferentemente dal caso.

Jar Jar Binks

L’odio dei fan della saga di Star Wars è stato molto forte e l’attore non è riuscito a superare facilmente l’attacco mediatico, che nel 1999 era comunque molto inferiore a quanto può accadere adesso con Internet. Ahmed Best con il ruolo di Jar Jar Binks ottenne il primo ruolo di rilievo e sicuramente la sua carriera sarebbe andata diversamente se il personaggio non fosse stato tanto odiato dal pubblico.

Dopo le dichiarazioni dell’attore riguardo ai suoi pensieri verso il suicidio, la comunità si è un po’ calmata, cercando di rincuorare Best e di stargli più accanto. Si sono visti per la prima volta anche i messaggi di quelli che erano bambini nel 1999 e che avevano apprezzato il personaggio.

Kelly Marie Tran

Caso analogo, ma più recente è quello di Kelly Marie Tran, attrice dai lineamenti asiatici che è stata coperta di insulti per il suo aspetto dopo la partecipazione a Star Wars: Gli Ultimi Jedi, ottavo capitolo della saga che tanto ha diviso i fan.

Speriamo che cose del genere non accadano più in futuro, ma i casi di Daisy Ridley, criticata su Instagram perché troppo magra, e di Kelly Marie Tran non mostrano veri miglioramenti.

Fonte: heroichollywood.com

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020