Kevin Feige parla del recasting degli Avengeres nell’MCU

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 3 minuti

Avengers: Infinity War segnerà la fine di un’era nel Marvel Cinematic Universe, con la fine della Fase 3 e si inaugura la misteriosa Fase 4. Dire che l’MCU è stato un successo al box office sarebbe sottovalutare grandemente la situazione, e molto di ciò è stato il risultato delle prove recitative di attori come Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark/Iron Man e della popolarità di Chris Evans come Steve Rogers/Captain America. Il modo in cui hanno interpretato i loro ruoli ha significato un sacco di successo per l’MCU.

La prossima fase del MCU potrebbe anche significare che alcuni dei suoi eroi più iconici potrebbero trovare qualcun altro per indossare i loro mantelli e le loro masche per quando i Marvel Studios saranno pronti a raccontare il loro prossimo gruppo di storie. Per quanto non sembri ottimale il lasciare che qualcun altro che non sia Downey Jr. interpreti Tony Stark/Iron Man, ci sarà inevitabilmente un momento quando Downey Jr. proseguirà in altri modi la sua carriera, mentre le storie di Iron Man proseguiranno ad essere raccontate. Il Presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige è molto consapevole di questa realtà che fa riflettere.

kevinfeigemcu

In una nuova intervista con Variety è stato chiesto a Feige se lui avrebbe fatto il recast di ruoli iconici come quello di Iron Man o Captain America qualora Downey Jr. o Evans decidessero di essere pronti a proseguire in altro modo la loro carriera. Feige è grato del fatto che non si dovrà confrontare con questa decisione per diversi ani e almeno per qualche altro film, ma riconoscendo che un futuro recasting è una distinta possibilità – specialmente considerando che è stato già fatto nel Marvel Cinematic Universe.

Feige ha grandi lodi per le star che interpretano gli Avengers, mentre realizza che loro potrebbero evenutalmente trovarsi a fronteggiare una decisione dura:
”Robert Downey Jr. è Iron Man, e proprio adesso non posso immaginare nessun altro [al suo posto]. Chris Evans ha impersonato Captain America bene come ogni altro attore ha interpretato una figura iconica della cultura pop come quella. Io penso a Chris Reeve come Superman come gold standard, e penso che Evans sia proprio lì. Non potrei immaginare nessun altro. … Ma guarda anche alla storia: abbiamo un nuovo Spider-Man proprio ora che era nella nostra Civil War cinematografica ed è in Spider-Man: Homecoming e il pubblico lo ha accettato. E puoi guardare a Sherlock Holmes, James Bond e Batman come personaggi che sono durati più a lungo di qualunque attore li interpretasse. Ci sono precedenti in altri franchise che dicono che è possibile”.
iron-man-spider-man-and-captain-america
Potrebbe essere dure per i fan dell’MCU vedere ogni altro attore che non Downey Jr. interpretare il ruolo di Tony Stark/Iron Man. Evans, nel frattempo, ha stabilito un nuovo standard per interpretare Steve Rogers/Captain America dato che è diventata la prima versione cinematografica del supereroe ad essere diffusa (e apprezzata) a livello mondiale sul grande schermo. Se e quando l’MCU lancia una nuova run di storie comprendenti questi personaggi, la prossima incarnazione avrà attori molto tosti a raccogliere il testimone.

Come ha detto lo stesso Feige nell’intervista di cui sopra, il recasting è praticamente inevitabile con l’entrare dell’MCU in nuove fasi, con il suo continuo sfornare di nuovo materiale. E’ terribilmente irrealistico pensare che Iron Man e Captain America smetterebbero di esistere nei film Marvel una volta che Downey Jr. e Evans decidessero di lasciare i propri ruoli. Ci sono già stati due diversi attori a interpretare il personaggio principale in due differenti franchise di Spider-Man, quindi per quanto certi attori siano apprezzabili nessun personaggio deve essere pensato come strettamente legato ad un solo nome e volto.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Cinema

The Batman: Zoe Kravitz sarà Catwoman nel film DC con Robert Pattinson

Stefano Dell'Unto14 Ottobre 2019

Spider-Man: Il regista Ruben Fleischer crede che il crossover con Venom sia inevitabile

Alessio Lonigro14 Ottobre 2019

Snake Eyes: Samara Weaving sarà Scarlett nello spin-off di G.I. Joe

Stefano Dell'Unto14 Ottobre 2019

Marvel Studios: Taron Egerton commenta i rumor sul possibile casting di Wolverine

Alessio Lonigro14 Ottobre 2019

Thor: Ragnarok – Chris Hemsworth e Mark Ruffalo temevano di rovinare i loro personaggi

Alessio Lonigro14 Ottobre 2019

Judy: il trailer italiano del film con Renée Zellweger

Sara Susanna14 Ottobre 2019