Spider-Man: Far From Home – Jake Gyllenhaal non conferma né smentisce la morte di Mysterio

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In attesa di ulteriori aggiornamenti sulla “Civil War” tra Sony Pictures e Disney/Marvel Studios in merito alla co-gestione dei diritti cinematografici di Spider-Man, Jake Gyllenhaal ha stuzzicato i fan sul possibile ritorno di Quentin Beck/Mysterio.

Durante il panel Talks at Google per il Sea Wall/A Life di Broadway, infatti, Gyllenhaal ha cercato, scherzosamente, di eludere la domanda di un fan riguardante l’eventuale apparizione del maestro delle illusioni al fianco dei Sinistri Sei:
Oh, amico. Wow. Voglio dire, ecco, penso che… sai, dico, sai… Oh, ho perso il microfono, mi dispiace. Oooops, ho perso il mio microfono! Non posso rispondere alla tua domanda. No, ecco, credo che… penso sia morto, amico. Giusto? Giusto? Giusto?

Come sappiamo, nel finale di Spider-Man: Far From Home, Quentin Beck, ex-dipendente delle Stark Industries, è riuscito ad incastrare l’Uomo Ragno (incolpandolo degli attacchi terroristici di Londra provocati, in realtà, dai suoi droni) e a rivelare la sua identità segreta a tutto il mondo prima di “morire“.

In una precedente intervista con io9, il produttore della pellicola, Eric Carroll, aveva già parlato del percorso del personaggio nei futuri capitoli della saga, paragonandolo a quello intrapreso dal Barone Mordo (Chiwetel Ejiofor) in Doctor Strange:
Volevamo creare una dinamica simile a ciò che abbiamo fatto con Mordo in Doctor Strange. Volevamo dar loro il tempo di stabilire una relazione affinché, se avessimo deciso di fare qualcosa di differente con Mysterio, sarebbe sembrato davvero un tradimento.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.”

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020