Cinema
Giorgio Paolo Campi
Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Tempo di lettura: 2 minuti

Nuovo trailer per It Comes at Night, ultima pellicola horror prodotta dalla casa indipendente A24. Appare subito come un trailer atipico, almeno per il genere: anziché sfruttare pienamente l’immagine a schermo intero, spesso si serve di uno split screen, in modo da presentare due o più scene in contemporanea, circondate da scritte, come cornici. Queste scritte, che riportano citazioni da personaggi o autori famosi, compongono un collage nella loro sequenza, come una sorta di cut-up. Questo quadro fa intravedere una situazione inquietante, causata da presenze non umane, ma anche di tensioni tra personaggi. I concetti ripetuti e sottolineati sono quelli di paranoia, amore, dolore e male.

It Comes at Night è stato scritto e diretto dal giovane Trey Edward Shults (che debuttò con Krisha, 2015, acclamato dalla critica, ma aveva già lavorato come stagista col visionario Malick per alcune produzioni). Il film si preannuncia come un horror “psicologico”: un uomo con la sua famiglia è riuscito a ripararsi in un casolare isolato e conduce la sua vita al sicuro, nonostante una grave minaccia terrorizzi il mondo. La loro – relativa – tranquillità verrà messa a repentaglio quando un’altra giovane famiglia cercherà rifugio presso di loro.

Nata da poco, nel 2012, solo nei recenti anni A24 ha sfornato parecchi gioiellini a basso budget, horror e non: Springbreakers, Under the Skin, Tusk, Ex-Machina, Room, The Witch e molti altri, fino ad arrivare a Moonlight, vincitore quest’anno di tre premi Oscar, tra cui l’Oscar al miglior film, che ha definitivamente sancito il successo di questa piccola casa di produzione. Finora, sembra rappresentare una realtà rara e preziosa, che valorizza e promuove progetti autoriali di un certo interesse.

Nel cast compariranno Joel Edgerton (Owen Lars nei prequel della saga di Star Wars, Il grande Gatsby, Exodus, Regali da uno sconosciuto – The Gift ), Christopher Abbott, Carmen Ejogo (Selma, Alien: Covenant), Riley Keough (Mad Max: Fury Road), Kelvin Harrison Jr.

La pellicola era stata presentata in anteprima all’Overlook Film Festival lo scorso 29 aprile, e uscirà nelle sale americane il 9 giugno 2017.

Potete trovare ulteriori informazioni su questo e altri progetti di A24 qui.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020