IT – Andy Muschietti parla del secondo film

Cinema
Roberta Galluzzo
Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Tempo di lettura: 2 minuti

Attraverso i social di stampa d’oltreoceano numerose critiche positive già circolano riguardo l’adattamento cinematografico del romanzo di Stephen King, IT.

Il film è diretto dal regista Andy Muschietti, il quale si è già rimesso a lavoro ed è pronto ad occuparsi del sequel. Il secondo film seguirà le vicende della prima parte con un salto avanti di trent’anni e racconta la storia dei Perdenti da adulti, costretti a tornare ancora una volta ad affrontare il malvagio Pennywise (Bill Skarsgard), un clown da incubo che vive nelle fogne di Derry.

Il primo film racconterà invece come i protagonisti, da ragazzini abbiano incontrato per la prima volta il mostro che ha segnato la loro infanzia. Ora però, già dalle ultime dichiarazioni, sembra proprio che anche nella seconda parte ci saranno comunque momenti in cui il cast di giovani attori tornerà a recitare.

IT

Intervistato da Yahoo Movies, il regista ha avuto modo di parlare del prosieguo del progetto, dichiarando che il sequel esplorerà gli anni ’80 e anche la Dimensione Cosmica, che ricorre spesso nei romanzi di King e dove risiede la vera forma di IT:

Volevo davvero concentrarmi sul viaggio emotivo dei ragazzi. L’accesso all’altra dimensione, all’altra parte, sarà poi qualcosa che esploreremo nel sequel.

Nel romanzo la prospettiva è sempre quella dei Perdenti, quindi tutto quello che sanno di Pennywise è puramente speculativo e avvolto da molte assurdità, così ho voluto rispettare quella sensazione misteriosa del non sapere cosa si celi dall’altro lato.

Volevo anche lasciare qualcosa per la seconda metà, quindi non volevo affrontare cose come il macroverso o passaggi transdimensionali con questo primo capitolo, che invece ho cercato di mentenere più saldo a terra mediante gli occhi dei bambini. 

Inoltre c’è la verità fisica del budget del film. E non ho voluto entrare nei dettagli di una rappresentazione di un reame che avrebbe potuto fotterci il budget per altro. Creare quel mondo ci avrebbe preso circa la metà degli investimenti e avremmo dovuto sacrificare molte cose“.

Dunque sappiamo che, nonostante il regista abbia tentato di mantenere un’assoluta fedeltà al romanzo, per una questione di budget ha dovuto trascurare alcune parti in cui la storia diventava troppo fantasy e dunque troppo costosa, nello specifico le parti che riguardano la dimensione cosmica, la quale però ci sarà molto probabilmente nel secondo film.

IT  vedrà nel cast anche Jaeden Lieberher, Jeremy Ray Taylor, Sophia Lillis, Finn Wolfhard, Wyatt Oleff, Chosen Jacobs, Jack Dylan Grazer e Nicholas Hamilton

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020