Il prossimo regista di Star Wars potrebbe essere una donna per Lucasfilm

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 2 minuti

Da quando Walt Disney ha acquistato Lucasfilm, il nuovo materiale prodotto dall’azienda di Star Wars ha enfatizzato di certo i nuovi personaggi femminili, come ad esempio Rey, nella nuova trilogia, e Jyn Erso, nello spin-off Rogue One. Nonostante quest’ottimo lavoro di fronte alla telecamera, finora chi è stato dietro le quinte a dirigere o a scrivere le sceneggiature è sempre stato un uomo bianco. Molti hanno sperato che presto Lucasfilm si aprisse e concedesse qualche opportunità anche all’altro sesso e sembra che tali richieste siano state ora esaudite. Dopo tutte queste eroine forti e sicure di sé rappresentate sul grande schermo perché non dare la possibilità a qualche donna di essere la prossima regista?

Lucasfilm

Lynwen Brennan, che ricopre il ruolo di direttore generale presso Lucasfilm e presidente della Industrial Light and Magic (più nota come ILM), assicura che vedremo una donna di talento dirigere uno Star Wars nel prossimo futuro. “Penso che sia sicuramente qualcosa su cui ci stiamo appassionando e ci sono alcuni fantastici registi là fuori. Sta per succedere!” Dichiara Brennan, che poi si è anche prodigata ad elogiare la Presidentessa della Lucasfilm Kathleen Kennedy, affermando:

Lucasfilm

“Il team di leadership di Kathy è sempre stato il 50% di donne perché sono le migliori nel loro lavoro. Non abbiamo avuto una quota a questo livello di leadership, tuttavia stiamo diventando molto più pragmatiche e specifiche nel non accettare il livello che abbiamo per quanto riguarda le donne negli effetti visivi e nella tecnologia.”.

Lucasfilm ha attualmente in sviluppo una nuova trilogia sotto la direzione di Rian Johnson mentre una serie televisiva sarà diretta da David Benioff e D.B. Weiss, gli ideatori dietro la serie de Il trono di spade. Johnson potrebbe non dirigere tutti e tre i film di questa seconda trilogia sotto la direzione Lucasfilm – Disney, quindi è proprio in questo caso che diventa papabile il nome di una donna come regista, ma anche qualche episodio della serie televisiva potrebbe vedere una donna dietro la cinepresa, così come per i vari spin-off. Staremo a vedere, nel frattempo vi ricordiamo che Solo: A Star Wars Story è in arrivo il 23 maggio al cinema; diretto da Ron Howard esso vede nel cast: Alden Ehrenreich, Woody Harrelson, Emilia Clarke, Donald Glover, Thandie Newton, Joonas Suotomo, Phoebe Waller-Bridge, Paul Bettany, Jon Favreau, Ian Kenny e Clint Howard.

Lucasfilm

Fonte: heroichollywood.com

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020