Il co-regista Joe Russo afferma che Robert Downey Jr è insostituibile nel MCU

Cinema
Francesco Damiani
Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Tempo di lettura: 2 minuti

Joe Russo, il co-regista della pellicola di Avengers Infinity War ha parlato delle voci che vorrebbero Robert Downey Jr. fuori dal MCU e quindi anche dal ruolo di Iron Man, che ricordiamo va avanti dal 2008.


Nell’attesa dei festeggiameni per il decimo anniversario, i Marvel Studios si stanno preparando alla grande uscita cinematografica in arrivo per il 25 aprile: Avengers Infinity War, il crossover che vedrà tutto il gruppo di supereroi del Marvel Cinematic Universe unirsi per sconfiggere il possente Thanos.
Come ben sappiamo nel gruppo di Infinity War rientreranno: i Vendicatori, i Guardiani della Galassia e i nuovi arrivati come Doctor Strange, Spider-Man e Black Panther e sappiamo per certo che questa pellicola sarà il culmine del MCU per come lo conosciamo noi, soprattutto in vista del seguito, Avengers 4, dove per alcuni attori sarà plausibile l’ultima apparizione all’interno dell’universo Marvel, si basti a pensare a Chris Evans e Chris Hemsworth.

I fan in merito a questo argomento si sono domandati se anche lo stesso Robert Downey Jr. finirà di essere Tony Stark dopo Avengers 4 e a rispondere a questa domanda, in un intervista con il gruppo di Hindustain Timer, il co-registra Joe Russo ha dichiarato: “Non c’è nessuno che possa prendere in consegna il ruolo di Iron Man dalle mani di Robert”. Tuttavia, è consapevole che prima o poi questa cosa accadrà, anche se fino a questo momento non c’è stato nessun annuncio a confermarlo.


Di seguito trovate le parole di Joe Russo sulla questione.

“Non può interpretare il personaggio per sempre. Sono sicuro che ci sono molte altre cose che vuole fare nella sua carriera. Ma ama interpretare il personaggio, questo lo so, e ci piace lavorare insieme. Vedremo che succederà.”

“Robert è un leader incredibile. È un essere umano molto amichevole e inclusivo. È bravissimo nel mantenere alto lo spirito di tutti e nel far sì che tutti si sentano coinvolti nel processo … Nello spazio creativo sano, cioè.”

Nonostante sappiamo che Iron Man sarà presente in Avengers 4, questo non garantisce che per il personaggio in Infinity War possa avere un destino certo, come per Captain America, l’unica certezza e che sicuramente Tony apparirà sotto forma di flashback nella quarta pellicola, come lo stesso Steve Rogers.

Insomma, non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà in Avengers Infinity War.

Fonte:Screenrant

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020