Hulk: Mark Ruffalo parlerà con Kevin Feige del futuro del personaggio

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In occasione del The Late Show with Stephen Colbert, Mark Ruffalo ha confermato di aver parlato con il presidente dei Marvel Studios e Chief Creative Officer dell’intera Casa delle Idee Kevin Feige in merito al futuro di Bruce Banner/Hulk nell’Universo Cinematografico Marvel.

Non lo so. L’altro giorno ho consegnato a Kevin Feige il Blockbuster Award alla cerimonia degli Hollywood Film Awards con una manciata di applausi e mi ha detto ‘Hei, pensi che ci sia ancora qualcosa da raccontare [su Hulk]?‘ ed io ho detto ‘Potrei proporti qualche storyline’. Lui ha risposto ‘Magari potresti venire a trovarmi in ufficio per fare due chiacchere.” ha dichiarato l’attore.

Nel corso dell’intervista, Ruffalo ha raccontato di quando portò gli amici di suo figlio a vedere Avengers: Infinity War, spiegando di non aver mai assistito ad una risposta emotiva simile per un film:
Sono stato in Connecticut, mio figlio è in una scuola privata. Sono andato a prenderlo, ho portato in macchina tutti i suoi amici… e mi sono messo una felpa, come loro. Sono entrato di nascosto, mi sono seduto, la sala era piena. Guardiamo il film, finisce e tutti svaniscono. Qualche fila dietro, un ragazzo ha cominciato a saltare sulla parte posteriore della sua poltrona, si è strappato la maglietta e ha urlato ‘Cosa è successo? È tutto sbagliato! Ribelliamoci! Mettiamo sottosopra questo posto!’. Tutti quei ragazzi stavano piangendo. E la mia felpa diventava sempre più piccola.

Per quelle persone, vorrei solo dire questo: ho guardato molti film in sala, potrei persino aver partecipato ad alcuni di questi. Ho guardato quei film ma non ho mai visto la risposta emotiva che c’è stata a queste due premiere, a queste due proiezioni. Tutti quei ragazzi stavano singhiozzando, piangendo e urlando in macchina. Ed è questa la vera emozione, penso.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Endgame? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020