Halloween: il regista del nuovo film spiega com’è cambiato Michael Myers

Cinema
Stefano Dell'Unto

Tempo di lettura: 2 minuti

La saga horror di Halloween, iniziata nel 1978 con il film diretto da John Carpenter, ha avuto otto sequel prima dei due episodi reboot diretti da Rob Zombie. Il nuovo episodio della saga, intitolato nuovamente Halloween, sarà un sequel dell’originale ma non terrà conto degli episodi successivi.

David Gordon Green, regista del nuovo film, è stato intervistato da Los Angeles Times ed ha spiegato: “Dal 1978, il personaggio di Michael Myers non si è evoluto in alcun modo e in nessuna forma. E’ l’essenza del male. Non ha carattere. Non ha personalità. Non ha interessi. Non ne ha mai avuti. E’ un uomo che va per la sua strada e reagisce al mondo intorno a lui senza nessun obiettivo cosciente. La nostra storia parte da come il mondo reagisce alla sua presenza.”

Jamie Lee Curtis torna all’iconico ruolo di Laurie Strode, che giunge allo scontro finale con Michael Myers, l’uomo mascherato che le ha dato la caccia da quando era sfuggita per un soffio alla carneficina della notte di Halloween avvenuta quattro decenni prima.

Il Maestro dell’horror John Carpenter è produttore esecutivo e consulente creativo di questo capitolo, e unisce le forze con il produttore leader della cinematografia horror contemporanea, Jason Blum (Get Out, Split, The Purge, Paranormal Activity). Ispirato da un classico di Carpenter, i registi David Gordon Green e Danny McBride hanno creato una storia che apre una nuova strada rispetto agli eventi del film-pietra miliare del 1978, e Green ne firma anche la regia.

Halloween è prodotto inoltre da Malek Akkad, la cui Trancas International Films ha prodotto la saga di Halloween fin dalla sua nascita, e Bill Block (Elysium, District 9). Oltre a Carpenter e Curtis, Green e McBride sono invece i produttori esecutivi per quanto riguarda la Rough House.

Halloween, una produzione Trancas International Films, Blumhouse Productions e Miramax, uscirà nelle sale italiane il 25 Ottobre 2018 distribuito da Universal Pictures.

Fonte: Los Angeles Times

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020