Cinema
Miriam Crucinio
Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Tempo di lettura: 2 minuti

Per gli appassionati di Horror e delle creature mostruosamente affascinanti, Guillermo del Toro, non è solo un regista, ma anche l’ ideatore di un bestiario ricco e sofisticato.

Il famoso regista ci racconta come nasce uno dei suoi mostri più inquietanti e allo stesso tempo elegante e regale, L’Angelo della Morte che abbiamo ammirato in Hellboy 2: The Golden Army. Del Toro dice :

Ad esempio, l’Angelo della Morte in Hellboy 2 , che ha gli occhi e le ali, che è stato creato in origine per un progetto nel 1994. Ed è stato ispirato da un dipinto messicano in una chiesa, dove gli angeli arco hanno occhi in ogni piuma. Ho preso una nota. Ero in una chiesa e ho disegnato nel mio quaderno ed è rimasto lì. E ‘stato sospeso fino a quando sono stato in grado di permettersi gli occhi meccanici e le ali, e tutta quella roba. Ho pensato, ‘Questo sarebbe un grande Angelo della Morte.

Come ci spiega il regista, il personaggio era stato pensato per un altro progetto, ovvero un film dal titolo Ponte di Mephisto, tratto romanzo Spanky di Christopher Fowler. Il film racconta la storia di un uomo costretto a stringere un patto con il Diavolo per scambiare la sua anima mortale con quella del Demone Supremo. Dato l’insuccesso del film, Del Toro ha deciso di rimettere in campo una delle sue migliori creature, e darle la giusta visibilità.

Il successo delle sue creazioni deriva, sicuramente, dalla principale fonte di ispirazione, la tradizione religiosa messicana, grazie alla quale è possibile leggere nei suoi personaggi un’area di spiritualità macabra e terrificante. La rosa delle sue creature è notevole e in alcuni casi memorabile, come il Mostro del Labirinto del Fauno che ha terrorizzato diverse generazioni.

Guillermo del Toro non delude quasi mai, e l’attesa per il nuovo film si fa sempre più sentire. The Shape of Water arriverà nelle sale l’8 Dicembre, sarà ambientato nel 1963 e racconterà la storia di un’impiegata di laboratorio (Hawkins), muta, che si innamora di un uomo anfibio (Shannon) soggetto ad esperimenti.

La sceneggiatura è stata scritta dal regista in collaborazione con Vanessa Taylor (Game of Thrones).

Nel cast Sally Hawkins, Michael ShannonRichard Jenkins, Doug Jones, Octavia Spencer e Michael Stuhlbarg. Del Toro sarà regista e co-produttore assieme a Callum Greene.

Se siete curiosi di conoscere il bestiario di Guillermo del Toro, vi invitiamo a leggere, o meglio a sfogliare, il suo libro Cabinet of Curiosities.

 

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020