Destin Daniel Cretton: “Con Shang-Chi voglio dare a mio figlio un supereroe da ammirare”

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In una recente intervista col The Hollywood Reporter, Destin Daniel Cretton, regista de Il diritto di opporsi (Just Mercy) e di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a raccontare la storia del primo supereroe asiatico dell’Universo Cinematografico Marvel.

Sono cresciuto senza un supereroe da ammirare. Ero attratto da Spider-Man quando ero piccolo, principalmente perché aveva una maschera che gli copriva il volto e potevo immaginare di essere là sotto.” ha dichiarato Cretton. “Mi piacerebbe molto dare a mio figlio un supereroe da ammirare. Mi sento privilegiato ad avere la possibilità di raccontare quella storia.

Penso che ci troviamo in una fase di transizione.” ha aggiunto il regista in merito all’apertura di Hollywood nei confronti del coinvolgimento dei gruppi di minoranza nella realizzazione dei film. “Anche quando stavamo cercando i membri della crew per Just Mercy, abbiamo capito che non ci sono abbastanza minoranze nella posizione di assumere altre minoranze. Quindi con Just Mercy abbiamo dato a così tante persone la loro prima opportunità di essere a capo dei dipartimenti, il che è emozionante.”


Solo in termini di casting, quanti famosi attori asiatici ci sono in questo nuovo film Marvel? È davvero emozionante essere in grado di presentare nuovi volti per altri film da cui scegliere. Sarebbe un fallimento se Shang-Chi fosse il primo e l’ultimo [film di questo tipo]. Farebbe schifo. Ma spero che sia il primo di tanti film che possano rappresentare il mondo in cui viviamo.

La pellicola, prevista per il 12 febbraio 2021 e diretta da Destin Daniel Cretton, vedrà nel cast Simu Liu nei panni del protagonista, la rapper e attrice Awkwafina e Tony Chiu-Wai Leung nel ruolo del vero Mandarino.

SINOSSI
Nei fumetti, Shang-Chi è il figlio di un globalista cinese che lo ha cresciuto ed educato nel suo complesso in Cina, recluso e isolato dal mondo esterno. Nel corso degli anni il ragazzo si è allenato nelle arti marziali fino a sviluppare abilità insuperabili.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Iron Man 3? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020