Deadpool: La Disney sta valutando se alternare film vietati ai minori a quelli PG-13 del MCU

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

A poche ore di distanza dai consigli del regista di John Wick e di Deadpool 2, David Leitch, ecco arrivare online nuovi aggiornamenti sulla possibile gestione del Mercenario Chiacchierone interpretato da Ryan Reynolds da parte della Disney in seguito all’acquisizione degli assetti cinematografici della 21st Century Fox.

Secondo il caporedattore di Variety, Brent Lang, la Disney sta valutando se alternare la realizzazione di pellicole con Rating R (ossia vietate ai minori) a film PG-13 più adatti allo stile del Marvel Cinematic Universe:
La Disney è rimasta particolarmente delusa dalla debole performance finanziaria delle produzioni Fox (170 milioni di perdite operative nel terzo trimestre dell’anno). [Bob] Iger ha fatto notare che gli X-Men, Deadpool e i Fantastici Quattro sono ora sotto il controllo creativo del presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige. Ho saputo da fonti attendibili che ci sono discussioni per far spostare Deadpool tra film vietati ai minori e i film PG-13 del Marvel Cinematic senza problemi.

Qualche mese fa, poco prima che l’acquisizione fosse completata, il creatore di Deadpool, Rob Liefeld, aveva ipotizzato uno scenario simile:
Voi ragazzi mi chiedete spesso del futuro di Deadpool al cinema ma, anche se Bob Iger è davvero un brav’uomo (seriamente: è il più gentile), io non sono invitato alle riunioni della Disney per ovvi motivi. Comunque, credo che il futuro di Deadpool sia piuttosto luminoso. Se dovessi fare una previsione, tiro a indovinare… Deadpool apparirà nei film PG-13 dei Marvel Studios su base limitata, interagendo con gli eroi Marvel ma riuscendo, allo stesso tempo, a mantenere il suo franchise vietato ai minori sotto l’etichetta Fox. Le bravate con Vanessa non possono certamente essere rilasciate sotto il marchio Disney, sapete? Presto sapremo tutto.

SINOSSI
Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry tentando, allo stesso tempo, di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto per la vita, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza, dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Deadpool? Che aspetti? Clicca qui!
Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Cinema

Disney: Steve Jobs ha avuto un ruolo cruciale nell’acquisizione della Marvel

Alessio Lonigro19 Settembre 2019
Without Remorse

Senza Rimorso, Jamie Bell e Jodie Turner-Smith nel film di Stefano Sollima

Daniele Camerlingo19 Settembre 2019

Rambo: Last Blood Recensione, tornare a casa in un mondo di morte

Stefano Dell'Unto19 Settembre 2019

Knives Out: il nuovo trailer del film di Rian Johnson con Daniel Craig e Chris Evans

Stefano Dell'Unto18 Settembre 2019
KOker

Joker, il nuovo poster IMAX

Daniele Camerlingo18 Settembre 2019

Spider-Man: Far From Home – Martin Starr sul divorzio Sony/Disney e sul cameo di J.K. Simmons

Alessio Lonigro18 Settembre 2019