Captain Marvel: l’introduzione del personaggio era prevista per Avengers: Age of Ultron

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Tra meno di tre giorni verrà distribuito nelle sale cinematografiche italiane Captain Marvel, il primo film targato Marvel Studios ad essere interamente dedicato ad una supereroina della Casa delle Idee, interpretata in questo caso dal Premio Oscar Brie Larson. Come spiegato in passato dal presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, tuttavia, i piani per l’introduzione del personaggio nel Marvel Cinematic Universe erano piuttosto diversi.

In una vecchia intervista con Birth.Movies.Death, Kevin Feige rivelò che Carol Danvers sarebbe dovuta apparire nella scena dopo i titoli di coda di Avengers: Age of Ultron, secondo capitolo dedicato ai Vendicatori cinematografici diretto da Joss Whedon:
C’erano delle bozze sulle quali forse la gente è riuscita in qualche modo a mettere le mani in cui erano inclusi alcuni personaggi, in particolare uno. Ecco perché è pericoloso leggere le prime stesure delle sceneggiature e parlarne prima che siano completate. [Captain Marvel] appariva in una delle prime bozze ma, per me, una cosa del genere avrebbe danneggiato il personaggio: incontrarla già pienamente formata, con un costume e parte degli Avengers avrebbe portato il 99% del pubblico a chiedersi: ‘Chi è quella?’ Non è il modo in cui facevamo questo tipo di cose.

In un secondo momento, Kevin Feige ha spiegato che, come sappiamo, questa tattica ha funzionato maggiormente con l’inserimento di Thanos nelle scene dopo i titoli di coda di The Avengers e di Avengers: Age of Ultron:
Con Thanos il ‘Chi è quello?’ ha funzionato perché è chiaramente uno dei cattivi. Per i fan dei fumetti è riconducibile ad una determinata storyline dei fumetti. Il pubblico generalista, invece, comprende immediatamente di essere di fronte ad un cattivo, cosa che non avviene con uno dei buoni che, al contrario, necessita di essere approfondito prima in un film. Lo stesso discorso è applicabile anche per Black Widow: solo nella parte finale di Iron Man 2 il pubblico la vede con il suo costume e scopre chi sia in realtà.

Leggi anche:  [Rumor] Probabile la realizzazione di un film su Gundam Ironblooded Orphans

SINOSSI
Basata sul personaggio Marvel apparso per la prima volta nel 1968, la storia segue Carol Danvers nel suo percorso per diventare uno dei più potenti eroi dell’universo quando la Terra si ritrova nel mezzo di una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientata negli anni ’90, Captain Marvel è un’avventura tutta nuova che si svolge in un periodo mai ancora esplorato dall’Universo Cinematografico Marvel.

Fonte: ComicBook.com

Altri articoli in Cinema

The Walking Dead: il primo teaser trailer del film su Rick Grimes!

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Grimjack: i fratelli Russo producono il film dal fumetto di John Ostrander

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

La Battaglia dei Pianeti: i fratelli Russo al lavoro sul film

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Halloween: annunciati i due sequel per il 2020 e 2021

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Men in Black International Recensione, Alieno buono, alieno cattivo

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Cats: ecco il trailer del film con Taylor Swift e Judith Dench

Sara Susanna18 Luglio 2019