Bohemian Rhapsody, la Cina censura tutte le scene LGBT

Cinema
Avatar

Tempo di lettura: 1 minuto

Bohemian Rhapsody, il film di Bryan Singer e Dexter Fletcher, che ha fatto guadagnare un Oscar a Rami Malek, ha debuttato in Cina. Però, si sa che la Cina ha delle regole molto ferree per quel che riguarda l’omosessualità e le tematiche legate alla comunità LGBT.

Così EW, riporta che il film è mozzato di tutte le scene che fanno riferimento alla sessualità di Freddie Mercury. Inoltre, la censura cinese ha rimosso dalla pellicola tutte le menzioni alla parola “gay”.

La scena più evidente che è stata rimossa è stata quella del videoclip “I Want to Break Free” in cui i Queen cantano vestiti da donna.

In Cina non è illegale essere omosessuali, ma come in Russia, lo stato ha deciso di rimuovere da film e Tv ogni riferimento a “comportamento sessuale anormale” e quindi qualsisi riferimento ad una eventuale “propaganda gay“.

Fonte: Screenrant

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020