Black Widow: Scarlett Johansson conferma che sarà “un film sul perdono e sulla famiglia”

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Il primo film della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel, come sappiamo, sarà Black Widow, lo stand-alone su Natasha Romanoff/Vedova Nera ambientato tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. In attesa del primo trailer ufficiale (previsto per la prossima settimana), Scarlett Johansson ha rivelato che i temi principali della pellicola saranno il perdono e la famiglia.

Abbiamo finito di girare Black Widow circa due settimane fa, quindi è ben impresso nella mia mente e non ho ancora una prospettiva totale. È un film sul perdonare sé stessi e sulla famiglia.” ha dichiarato Scarlett Johansson in un’intervista con Vanity Fair. “Penso che nel corso della vita in qualche modo si diventi adulti tante volte, e ci sono questi momenti in cui sei in una fase di transizione. Quando ritroveremo il personaggio in Black Widow, lei sarà in un vero momento di crisi e, nel corso del film, affrontando sé stessa in tanti modi diversi e tutte quelle cose che la rendono quello che è, lei supererà quella crisi e saremo in grado di vederla come una persona con i piedi per terra e padrona di sé stessa. Quindi questo è il suo viaggio, beh, almeno spero.

Sono davvero orgogliosa di Endgame. È stato così ambizioso. L’ho trovato molto soddisfacente.” ha continuato l’attrice. “In realtà penso che Endgame abbia elevato il genere in un sacco di modi e che abbia permesso a tutti i nostri personaggi di avere grandi momenti drammatici, ed è qualcosa che di solito non succede in questo genere di film poiché ci si concentra più sulla trama. Questo invece era più orientato sui personaggi. Quando lo vidi, pensai che fosse molto emozionante ma ne fui anche molto orgogliosa.

Il cast del film, diretto da Cate Shortland, comprende anche David Harbour (Stranger Things, Hellboy) nel ruolo di Alexei Shostakov/Red Guardian, Florence Pugh (Outlaw King – Il Re Fuorilegge) nei panni di Yelena Belova, Rachel Weisz (La Favorita) sarà Melina Vostokoff, O-T Fagbenle (The Handmaid’s Tale) interpreterà un personaggio di nome Mason e Ray Winstone (Noah).

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Captain America: Civil War? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020