Black Panther 2: Il Dottor Destino sarà il villain del film?

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In occasione del D23 Expo dello scorso agosto, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato ufficialmente Black Panther 2, sequel del campione d’incassi e vincitore Premio Oscar diretto da Ryan Coogler la cui data di uscita è prevista per il 6 maggio 2022. In attesa di avere dettagli in merito alla trama e al cast, ecco arrivare online un rumor sul potenziale villain del film.

Stando alle “fonti sicure” dell’insider Charles Murphy (rivelatosi molto attendibile in passato), Victor Von Doom/Dottor Destino, storico antagonista dei Fantastici Quattro, sarà il villain della pellicola. Secondo lo scooper, Von Doom cercherà di “espandere il suo impero, conquistando parti dell’Africa e entrando in conflitto con la nazione del Wakanda e di Black Panther“. È possibile che il film possa essere ispirato alla saga a fumetti Doomwar del 2010, storyline in cui T’Challa, Shuri e gli altri cittadini del Wakanda sono impegnati a difendere il Vibranio e la nazione dall’invasione del Dottor Destino. Se questo rumor dovesse essere confermato, assisteremmo al primo significativo caso di integrazione dei personaggi Fox nel Marvel Cinematic Universe in seguito all’acquisizione da parte della Disney.

Prima che l’acquisizione della Fox fosse completata, Noah Hawley, creatore dei serial Fargo e Legion, avrebbe dovuto sviluppare uno stand-alone sul Dottor Destino:
Sarebbe stato un mix di generi. È una specie di film sulla Guerra Fredda, e mi piace molto. Ma sono stato troppo impegnato per mettere loro pressione, e di certo non mi hanno chiamato al telefono. Quando ho incontrato Kevin Feige, mi ha fatto qualche domanda sul film sul Dottor Destino. Mi ha chiesto ‘Ci stai ancora lavorando?’ ed io ho risposto ‘Dovrei ancora lavorarci?’. Allora ho risposto ‘Presumo che abbiate già un piano in un cassetto da qualche parte per i Fantastici Quattro’. Al che Feige ha sorriso un po’, ma non avrebbe mai confermato o smentito questa mia supposizione. Ma sì, penso che sarebbe stato sicuramente un grande film tratto dai fumetti.

SINOSSI
Dopo gli avvenimenti di Captain America: Civil War, Re T’Challa torna a casa, nella nascosta e tecnologicamente avanzata nazione africana del Wakanda come nuovo leader del suo paese. Tuttavia, T’Challa presto scopre che il trono è conteso da fazioni createsi all’interno del suo stesso paese. Quando due nemici si alleano per distruggere il Wakanda, l’eroe noto come Black Panther deve collaborare con l’agente della C.I.A. Everett K. Ross e con i membri delle Dora Milaje, le forze speciali Wakandiane, per impedire che il Wakanda venga trascinato in una nuova guerra mondiale.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Black Panther? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Venom 2: Rivelati nuovi aspetti della trama riguardanti Carnage e Shriek

Alessio Lonigro27 Gennaio 2020

The New Mutants: Anya Taylor-Joy pensa che il film sia una storia di supereroi unica

Alessio Lonigro27 Gennaio 2020
New Mutants

New Mutants, ecco l’incredibile nuovo poster

Daniele Camerlingo27 Gennaio 2020

Black Panther 2: Henry Golding aperto alla possibilità di interpretare Namor

Alessio Lonigro26 Gennaio 2020

The New Mutants: Maisie Williams pensava che i fan non la volessero come Wolfsbane

Alessio Lonigro26 Gennaio 2020
The Batman

The Batman, il Gordon di Jeffrey Wright potrebbe non essere ancora Commissario

Daniele Camerlingo26 Gennaio 2020