Ben Mendelsohn: “Perdere Spider-Man sarebbe stato un disastro”

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In una nuova intervista rilasciata con Metro.co.uk durante il tour promozionale del film Netflix The King, Ben Mendelsohn, interprete del leader degli Skrull Talos in Captain Marvel e in Spider-Man: Far From Home, ha commentato la mancata uscita dell’arrampicamuri interpretato da Tom Holland dal Marvel Cinematic Universe, spiegando che escludere il personaggio dalle future produzioni “sarebbe stato un disastro“.

Penso che quando succedono queste cose, nella maggior parte dei casi, siano i più calmi a prevalere. Ogni tanto si finisce in una situazione che potrebbe potenzialmente portare alla Prima Guerra Mondiale. Ma c***o, amico. Non puoi togliere Spider-Man dall’Universo Marvel. È una delle loro pornostar per eccellenza.” ha dichiarato Mendelsohn. “Potrei nominarti 30 personaggi che si potrebbero tranquillamente perdere al posto di Spider-Man. Infatti, non posso pensare ad un singolo personaggio che sia più importante di Spider-Man per la Marvel. Avete Hulk, avete Thor… nessuno di loro è più importante di Spider-Man. Nessuno di loro.

Fortunatamente, come sappiamo, Sony Pictures e Disney hanno siglato un nuovo accordo che permetterà a Kevin Feige e ai Marvel Studios di produrre il terzo film della saga sul tessiragnatele. La pellicola, prevista per il 16 luglio del 2021, sarà prodotta da Amy Pascal della Pascal Pictures, già produttrice dei precedenti capitoli. Come previsto dall’accordo, inoltre, il personaggio apparirà in un futuro progetto (non ancora specificato) dei Marvel Studios.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020