The Batman, Robert Pattinson si scusa per aver definito il personaggio “Non un super-eroe”

Cinema
Avatar

Tempo di lettura: 2 minuti

Robert Pattinson, star di The Batman, ha riparlato scherzosamente dei  suoi precedenti commenti sul fatto che Batman, non sia un super-eroe. Inizialmente destinato a essere diretto e interpretato da Ben Affleck, Warner Bros. e la DC hanno apportato una miriade di cambiamenti che hanno portato Matt Reeves a firmare come regista. Il casting per il ruolo da protagonista si è disputato giù tra Pattinson e Nicholas Hoult con il primo che alla fine ha conquistato il ruolo. A lui si aggiungono Jeffrey Wright nei panni di James Gordon, Zoë Kravitz nei panni di Catwoman, Paul Dano nei panni de L’enigmista e Colin Farrell nei panni di The Penguin.

I dettagli della trama per The Batman sono ancora scarsi al momento. Il film è già in produzione, fcendo dare ai fan una prima occhiata dal set. Ma senza alcun contesto, è difficile valutare ciò che sta accadendo. Tuttavia, i precedenti commenti di Pattinson sul fatto che Batman non fosse un super-eroe hanno attirato l’attenzione. Ciò ovviamente ha suscitato confusione tra i fedeli fan della DC che hanno criticato l’attore. Ora, Pattinson affronta la controversia in modo spensierato. Parlando con Time Out, all’attore è stato chiesto della frenesia del suo commento sul fatto che Bruce Wayne non fosse un super-eroe. Ha spiegato che non conosceva l’intero contesto della discussione e fino ad ora non ha ancora capito esattamente cosa stesse succedendo. Tuttavia, nella speranza di placare coloro che sono stati offesi, ha ritrattato giocosamente la sua dichiarazione iniziale:

Non ero istruito sull’argomento. Le persone si sono molto arrabbiate per questo. È bizzarro. Non riesco ancora a capire l’argomento. Ok, è un supereroe, mi dispiace! Il prossimo titolo: “Pattinson ritratta: Batman è, in effetti, un supereroe. Lo ritratta.

Leggi anche:  The Batman, un post del regista conferma l'inizio delle riprese
The Batman

In mezzo a tutto ciò, dice che si preoccupa sinceramente di ciò che la gente pensa del film una volta uscito nei cinema. “Sono preoccupato solo se alla gente piacerà una volta finito. In questo momento, le persone possono pensare quello che vogliono”, ha aggiunto. È un modo interessante e intelligente per affrontare la situazione. Non sorprende che The Batman sarà esaminato in tutti i modi. Si accompagna al fatto che si tratta di un progetto di alto profilo e i fan ne sono molto appassionati. E invece di lasciarsi trasportare dalle chiacchiere online, è rinfrescante che Pattinson scelga di concentrarsi sul suo lavoro e di essere meno preoccupato dell’opinione pubblica fino al termine del film. Forse il suo tempo come Edward Cullen nella serie di film di Twilight lo ha aiutato a sviluppare questa mentalità che è molto utile quando lavora su film di successo come The Batman.

Fonte: Screenrant

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020