Avengers: Infinity War – Perché l’introduzione dell’Hulk Intelligente è stata rimandata?

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Grazie ai contenuti aggiuntivi presenti sulla piattaforma di streaming Disney+ e ai concept art trapelati online, è stato rivelato che la trasformazione di Bruce Banner (Mark Ruffalo) nell’Hulk Intelligente era prevista originariamente per la battaglia finale di Avengers: Infinity War. In una recente intervista con Vanity Fair, gli sceneggiatori del film, Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno spiegato meglio le motivazioni dietro a questo cambiamento.

McFeely:Dovevamo cambiarla.
Markus:Volevamo che tutti avessero una sorta di enorme viaggio nel salto temporale di cinque anni [dopo lo schiocco di Thanos] e vedere, in alcuni casi in modo scioccante, come la perdita li avesse influenzati. Non avremmo potuto dare il degno cambiamento a Banner perché lo avremmo trasformato in anticipo, e non avrebbe avuto nessun posto in cui andare. Così improvvisamente abbiamo sentito il bisogno di tagliare questo passaggio dal primo film, è stata la scelta migliore.

In Avengers: Endgame, come sappiamo, è stato rivelato che Bruce Banner, dopo il salto temporale di cinque anni successivo allo schiocco di Thanos (Josh Brolin), ha trovato un modo per “combinare i muscoli e il cervello“. È proprio l’Hulk Intelligente (ispirato al Professor Hulk dei fumetti), inoltre, a riportare indietro metà della popolazione esistente con il potere del Nano Gauntlet alla fine del film dei fratelli Russo.

SINOSSI
In Marvel’s Avengers: Infinity War, mentre i Vendicatori continuano a proteggere il mondo da minacce troppo grandi per essere gestite da un solo eroe, emerge una nuova minaccia dalle ombre cosmiche: Thanos, un despota di infamia intergalattica. Il suo obiettivo è raccogliere tutte le sei Gemme dell’Infinito, manufatti di un potere inimmaginabile, e usarle per infliggere la sua volontà contorta in tutto l’universo. Tutte le battaglie che gli Avengers hanno combattuto hanno portato a questo: il destino della Terra e della stessa esistenza non è mai stato cosi incerto.

Fonte: ScreenRant

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Infinity War? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020