Avengers: Endgame – Lo sceneggiatore di Iron Man parla del destino del personaggio

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Avengers: Endgame non solo ha concluso l’arco narrativo dei Vendicatori cinematografici ma ha rappresentato anche il coronamento dell’intero Marvel Cinematic Universe, iniziato più di dieci anni fa con il primo Iron Man di Jon Favreau. Come sappiamo, tuttavia, il personaggio che ha inaugurato questo Universo Condiviso, Tony Stark (Robert Downey Jr.), ha sacrificato la propria vita nel finale del film diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo.

In una nuova intervista con IGN durante il tour promozionale di Men in Black: International, il co-sceneggiatore del primo Iron Man, Art Marcum, ha parlato della dipartita del personaggio e della gestione di Tony Stark da parte di Christopher Markus e Stephen McFeely:

È triste ma doveva andare così. Ciò che è davvero surreale è che dieci anni fa non avevamo la minima idea di tutto quello che sarebbe successo. Quando stavamo lavorando al primo film con [il regista] Jon Favreau e Kevin Feige, pensavamo continuamente ‘Dio, speriamo che funzioni’. Non avremmo mai immaginato la dozzina di sequel che ci sarebbero stati nel corso dei successivi dieci anni. Davvero, si pensa al passato e si è felici del fatto che tutti abbiano visto così tanti film e si siano affezionati a tutti questi personaggi presenti nel Marvel Cinematic Universe.

 

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

Altri articoli in Cinema

Thor: Ragnarok – Taika Waititi spiega per quale motivo la morte di Odino è stata rigirata

Alessio Lonigro10 Aprile 2020

Guardiani della Galassia Vol.3: James Gunn conferma che Rocket avrà un ruolo importante

Alessio Lonigro9 Aprile 2020

X-Men: James Marsden riflette sull’eredità del franchise dopo 20 anni dal primo film

Alessio Lonigro9 Aprile 2020

Marvel Studios: Alan Yang ha incontrato lo studio per parlare della regia di un film del MCU

Alessio Lonigro8 Aprile 2020

Guardiani della Galassia: James Gunn rivela nuovi dettagli sul cameo di Thanos e sull’Orb

Alessio Lonigro8 Aprile 2020

The New Mutants: Il film di Josh Boone sarà il più breve della saga cinematografica degli X-Men

Alessio Lonigro8 Aprile 2020