Avengers: Endgame – La sceneggiatura rivela altre vittime dello schiocco di Thanos

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Ieri notte Walt Disney Pictures ha pubblicato online l’intera sceneggiatura di Avengers: Endgame per promuovere la candidatura del film alla prossima edizione degli Oscar. Grazie ad alcuni passaggi dello script, è stato rivelato che anche Wong (Benedict Wong), Jane Foster (Natalie Portman) e il Segretario Thaddeus “Thunderbolt” Ross (William Hurt) non sono sopravvissuti allo schiocco delle dita di Thanos (il cui nome ufficiale nel Marvel Cinematic Universe è “Il Blip“).

Le vittime del Blip mostrate all’inizio di Avengers: Endgame includono Bucky Barnes/Soldato d’Inverno (Sebastian Stan), Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), Erik Selvig (Stellan Skarsgård), Sam Wilson/Falcon (Anthony Mackie), Sharon Carter (Emily VanCamp), Hope van Dyne/Wasp (Evangeline Lilly), Nick Fury (Samuel L. Jackson), Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen), Maria Hill (Cobie Smulders), Hank Pym (Michael Douglas), Peter Parker/Spider-Man (Tom Holland), Shuri (Letitia Wright), T’Challa/Black Panther (Chadwick Boseman) e Scott Lang/Ant-Man (Paul Rudd), ritenuto morto ma bloccato all’interno del Regno Quantico.

Come possiamo ripagare la storia di ogni singolo personaggio più profondamente? La prima persona a scomparire è Bucky Barnes, e quella scena è girata dal punto di vista di Captain America.” spiegò il co-regista Anthony Russo a ComicBook.com. “Vediamo Cap assistere alla sua scomparsa. Poi vediamo Okoye [Danai Gurira], la cui unica missione è proteggere il Re e lo vede svanire di fronte a lei. Vedere quei personaggi reagire in quella situazione è estremamente potente e risonante.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Endgame? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020