Avengers: Endgame – La reazione di Joe Russo alla sfida lanciata da James Cameron 

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante una recente intervista col The Hollywood Reporter, Joe Russo, co-regista di Avengers: Endgame, ha commentato la reazione del leggendario James Cameron all’incredibile successo del campione di incassi dei Marvel Studios che, a quanto pare, avrebbe dato speranza al regista di Titanic sulla potenziale riuscita dei prossimi sequel di Avatar.

Non lo abbiamo mai incontrato o avuto la possibilità di interagire con lui sui social. Ha avuto una profonda influenza su di noi negli anni. Diciamo sempre che la sceneggiatura di Alien 2 è la matrice della cinematografia moderna. Ha dato origine a un’era di film commerciali che dovevano il loro DNA e il loro lignaggio a quel film. È il padrino del cinema commerciale moderno insieme a Spielberg e Lucas. Quando qualcuno come loro dice qualcosa del genere su un film che hai realizzato, soprattutto quando sei cresciuto con i loro film, è difficile da processare. Il bambino che è in te sicuramente si sente estasiato e apprezzato.

[Cameron] non ha torto quando dice che c’è speranza. Di certo c’è sempre speranza.” ha aggiunto Joe Russo. “Dobbiamo guardare a noi stessi per offrire il giusto tipo di intrattenimento e spingere le persone ad uscire di casa. Ora si tende ad essere più competitivi di quanto non lo sia mai stati. Penso che il pubblico voglia idee sempre nuove e interessanti. Vogliono che siano presentate in un modo spettacolare e meritevole di uscire dalla porta e di sedersi in un cinema. Vogliono un’esperienza comune.

Penso che Endgame abbia riprodotto quell’esperienza comune che non si potrebbe mai replicare nella propria casa: le urla, gli applausi, i pianti e le risate comuni. È questo il motivo per cui le persone vanno in sala. Ci sono tanti tipi di film che possono offrire questo tipo esperienza. Dobbiamo lavorare duramente per riuscirci, per ottenere la loro fiducia e il loro rispetto.” ha concluso il regista.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Endgame? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Avengers Campus: Nel parco sarà presentata un’armatura di Iron Man mai vista prima

Alessio Lonigro3 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony rinvia le riprese del film con Tom Holland a causa del coronavirus

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Sony Pictures: Lo studio rinvia a data da destinarsi lo spin-off di Spider-Man del 2021

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Black Widow: Lorne Balfe sostituirà Alexandre Desplat alla colonna sonora originale

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Morbius: Sony Pictures rinvia l’uscita del film con Jared Leto al 2021 a causa del coronavirus

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Spider-Man 3: Seamus McGarvey (The Avengers) sarà il direttore della fotografia

Alessio Lonigro31 Marzo 2020