Avengers: Endgame – La battaglia finale del film avrebbe dovuto includere gli Elfi Oscuri

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In una nuova intervista con SlashFilm, il supervisore degli effetti visivi digitali WETA di Avengers: Endgame, Matt Aitken, ha rivelato che, inizialmente, anche gli Elfi Oscuri di Thor: The Dark World avrebbero preso parte all’epica battaglia finale tra gli eroi del Marvel Cinematic Universe e l’esercito di Thanos:
Tra le varie razze aliene presenti nella battaglia ci sono i Sakaarans, introdotti nel primo Guardiani della Galassia. Sono simili a truppe di terra che tentano di fermare Peter Quill quando prende la Gemma del Potere e scappa da Morag. Poi ci sono gli Outriders. La maggior parte di loro, stavolta, ha due gambe e sei braccia. Li avevamo già visti nella battaglia in Wakanda di Infinity War. Ovviamente abbiamo incluso i Chitauri e i loro carri, già apparsi durante la Battaglia di New York in The Avengers. Ad un certo abbiamo pensato di includere anche gli Elfi Oscuri, ma alla fine siamo arrivati a non inserirli effettivamente.”

In un secondo momento, Aitken ha parlato brevemente della nuova tipologia di Chitauri mostrata durante l’epico scontro:
I nuovi arrivati sono questi particolari gorilla Chitauriani. Si intravedono quando i Chitauri li portano fuori dal Sanctuary II [l’astronave di Thanos] in catene, per poi liberarli contro gli eroi. Non sono paragonabili in termini di dimensioni a King Kong, ma sì, sono dei gorilla giganti alieni dalla forza formidabile che sarebbe meglio non sottovalutare sul campo di battaglia. Avevamo già realizzato in passato delle creature simili a queste, è stato molto divertente. Così come sarà stato divertente combatterli e ucciderli.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: SlashFilm

Altri articoli in Cinema

the batman

The Batman: Colin Farrel ammette che i suoi figli non sono entusiasti per il suo ruolo

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
the witcher

The Witcher: Netflix annuncia il nuovo film animato Nightmare of the Wolf

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
bloodshot

Bloodshot: il film con Vin Diesel avrà il rating Pg-13

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
spawn

Spawn: Todd Mcfarlane spera nel Rated R dopo il successo di Joker

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020

Quentin Tarantino: Il regista sulla “guerra” tra il cinema d’autore e i film Marvel e Star Wars

Alessio Lonigro23 Gennaio 2020

NERD5 – Cinque errori che non avete notato nei film cult

Andrea Prosperi23 Gennaio 2020