Animali fantastici 3: la Warner Bros. ha dei piani per migliorare il sequel

Cinema
Sara Susanna

Tempo di lettura: 2 minuti

Se Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald dello scorso autunno non ti ha soddisfatto pienamente, sembra che non dovresti ancora rinunciare alla speranza. In una recente intervista con il LA Times, il presidente della Warner Bros. Kevin Tsujihara ha parlato di come il secondo film della nuova saga influenzerà i restanti film di Animali fantastici. Come ha detto Tsujihara, la Warner Bros. è fiduciosa su dove il franchise si sta dirigendo.

“Il secondo film non ha incassato come il primo, ma penso che sappiamo cosa dobbiamo fare con il terzo film, speriamo che sarà anche meglio del primo.” ha dichiarato Tsujihara.“E J.K. Rowling sta davvero lavorando sodo alla sceneggiatura, lo faremo bene. Ha una visione incredibile sul futuro della storia ed è incredibilmente eccitante. La parte più difficile del franchise è che hai una base di fan così estesa. Quella fan base conosce davvero la tradizione e vogliono approfondire questi personaggi. Ma quello che non vuoi fare è intimidire le persone. Vuoi essere in grado di creare un film indipendente che sia piacevole per qualcuno che non conosce pienamente la storia”.

In una certa misura, questi commenti si allineano con quelli recenti dei membri del cast di Animali fantastici, che hanno avuto un atteggiamento piuttosto ottimista sulla produzione. in ritardo, del film.

“Sì, iniziamo in autunno. Il film sarà gigantesco”, ha detto Dan Fogler, che tornerà nei panni di Jacob Kowalski, in una precedente intervista. “Il motivo è che il film è più grande dei primi due messi insieme. Avevano bisogno di più tempo per prepararsi e non volevano affrettarsi. Posso dirti che stiamo andando in Brasile. Non ne so molto.”

E mentre Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald era pieno di controversi colpi di scena, J.K. Rowling ha lasciato intendere che alla fine tutto finirà per funzionare. “Come per i libri di Harry Potter, è tutto mappato”, ha spiegato lo scorso ottobre . “Infatti, quando abbiamo annunciato i cinque film, ne ho parlato. È sempre possibile che alcuni dettagli cambino lungo il percorso, ma l’arco della storia è lì. È stata un’incredibile opportunità di raccontare parti del passato che non sono mai state raccontante nei libri originali. Penso in particolare a un personaggio che credo che i fan saranno sorpresi di incontrare in questo film”.

Fonte: ComicBook

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020