Alien Covenant: rilasciato il teaser poster e nuova data d’uscita

Cinema
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Tempo di lettura: 2 minuti

È stato rilasciato direttamente da 20Th Century Fox il teaser poster di Alien: Covenant, il prossimo sequel di Prometheus e anche prequel di Alien.

Saltano subito all’occhio due particolari:  il primo è la data di uscita anticipata al 19 maggio 2017 quando invece era prevista per il 9 ottobre del prossimo anno. Il secondo è la prova tangibile e visibile, dopo mesi di speculazioni, che gli xenomorfi del film saranno i classici ammirati nel corso della saga “regolare” e quello presente nell’immagine in calce all’articolo è il  Drone; la stessa tipologia di quello presente nel film del 1979.  La scritta “RUN” ricorda molto come enfasi il vecchio poster di Cloverfield (“HIDE“) e suggerisce prepotentemente quello che è sempre accaduto in tutte le pellicole: armati o disarmati, gli esseri umani sono sempre e comunque alla mercé degli Alien e, in questo caso, desta curiosità vedere se gli androidi interpretati da Fassbender (David e Walter) siano più o meno complici nelle faccende.

Una piccola chicca: come scritto sopra, l’alieno ritratto è il drone ed è stato il primo alien nella forma completa della storia, ossia quello che ha decimato l’equipaggio della Nostromo (nulla di nuovo), che solitamente sono  quelli che si occupano della costruzione del nido. Solo grazie alla scena eliminata di Alien, in cui viene ritrovato il capitano Dallas ben imbozzolato, si è potuto svelare il mistero e tale scena fu eliminata per non esplorare troppo il ciclo vitale della creatura, completamente cambiato con l’innesto della regina in Aliens Scontro Finale. Infine è soltanto grazie ai videogiochi Aliens Vs Predator 2 ed Alien: Isolation che scopriamo che in assenza della regina un drone o un, non confermato, Grid Alien possano trovare la maniera di mandare avanti la “famiglia”.

Speriamo in futuro che  la stessa 20Th Century Fox possa, come accaduto parallelamente con Star Wars, ufficializzare quello che sia o meno canonico nella serie visto e considerato per esempio l’imbarazzante maniera, nel DLC di Aliens: Colonial Marines, attraverso cui viene spiegato come sia sopravvissuto il mitico Hicks, cioè facendo scivolare dentro la sua capsula criogenica una persona diversa.

cx-4qq8uaaavzsx

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020