Alien: Covenant, Ridley Scott rivela il tema del film

Cinema
Miriam Crucinio
Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante il Festival SXSW sono stati mostrati 20 minuti in anteprima del film Alien: Covenant, al seguito del quale, il regista e il suo cast, hanno risposto ad una lunga intervista per ComingSoon.net.

Ridley Scott ci parla del tema principale del film, che si collega direttamente all’Alien del 1979, dichiara il regista:

“Un tema importantissimo in Alien: Covenant è la Superiorità, che potremmo definire “Dio”. Ma se qualcuno arrivasse dalle nostre parti con una astronave delle dimensioni di Manhattan e ci dicesse “Buongiorno, come va?” non esiteremmo a definirlo “superiore, magari con abilità divine”. Abbiamo definito “dio” ciò che è semplicemente superiore.

Ho radunato diversi scienziati scienziati geniali per The Martian (matematici, astrofisici) e ho chiesto: “Chi di voi crede in dio?” Un mormorio, una risatina, e poi quattro su sette mi rispondono: “Io”. Perché? “Quando sbatto contro un muro nei miei calcoli e rimango impressionato, mi chiedo: chi ha creato questo muro? So che c’è una risposta dall’altra parte”.

Gli Ingegneri sono metafore di esseri superiori. Ci sono esseri superiori là fuori? Ci scommetto. Come noi? Non ne ho idea. Superiori? Quasi certamente. 30 anni fa, ero a una proiezione di Alien al Pasadena Observatory e c’era Carl Sagan. Dopo la proiezione mi disse: “L’idea è totalmente ridicola, non troveremo alieni nell’arco della nostra vita.” E io risposi: “Calmati, Carl. È solo un film!”

Il regista ha anche raccontato ai fan la sua personale opinione sull’intelligenza artificiale, dicendo che, non solo è possibile ma sarebbe anche molto utile : “un gruppo di umani ci metterebbe molto tempo a trovare la risposta per qualcosa – per esempio il cancro – e ora con questo chip sarà possibile impiegarcene molto meno.”  E continua dicendo: “È incredibile, a livello medico sarà fantastico. Ma non credo ci servirà a fare film o libri migliori. I film stanno peggiorando già adesso! Tranne i nostri. Noi miglioriamo di volta in volta, e questo sarà il migliore in assoluto!

Insomma ancora una volta Scott si prepara a regalare al mondo del Cinema, una perla degna di nota, dopo Alien e Prometheus, Alien Convenant non può essere da meno. L’uscita del film è prevista per il 19 Maggio negli USA con un cast composto da: Michael Fassbender, Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, Demián Bichir, Carmen Ejogo, Amy Seimetz, Jussie Smollett, Callie Hernandez, Nathaniel Dean, Alexander England e Benjamin Rigby. La sceneggiatura è di Jack Paglen e Michael Green e alla regia ci sarà Ridley Scott.

Altri articoli in Cinema

Spider-Man 3: Sony rinvia le riprese del film con Tom Holland a causa del coronavirus

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Sony Pictures: Lo studio rinvia a data da destinarsi lo spin-off di Spider-Man del 2021

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Black Widow: Lorne Balfe sostituirà Alexandre Desplat alla colonna sonora originale

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Morbius: Sony Pictures rinvia l’uscita del film con Jared Leto al 2021 a causa del coronavirus

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Spider-Man 3: Seamus McGarvey (The Avengers) sarà il direttore della fotografia

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Black Widow: David Harbour pensa che sarebbe “divertente” vedere il film su Disney+

Alessio Lonigro31 Marzo 2020