Alien 3: tradotta in italiano la sceneggiatura scartata di Eric Red

Cinema
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il terzo episodio di Alien è riconosciuto come il più controverso di tutta la serie; croce o delizia per i fan, negli anni è stato un prodotto che si è lentamente trasformato grazie ai taglia e ricuci delle varie edizioni home video. Alien 3 è stato il primo lungometraggio di David Fincher, il quale recentemente ha espresso grande imbarazzo verso la pellicola definendola alla stregua di una vergogna professionale.

Tale preambolo per introdurre la notizia di oggi: come ben sappiamo in rete sono disponibili alcune delle sceneggiature scartate e mai considerate. Un piccolo problema riguarda la difficoltà per coloro che non masticano abbastanza l’inglese, poi è assodato che le traduzioni di Google Translate possono essere piene di micro o macro errori, i quali possono facilmente storpiare la lettura e il senso logico delle frasi.

Per questo motivo segnaliamo il sito in italiano https://aliens30anni.wordpress.com/ .Qui potrete trovare sia la sceneggiatura di David Twohy, sia quella aggiunta in questi giorni by Eric Red: soffermandoci su quest’ultima, la cui lettura richiede circa venti trenta minuti, spicca l’assenza di tutti i personaggi già incontrati nella saga (Ripley compresa). Senza svelare troppo, a conti fatti è ben condivisibile la sua bocciatura e che non sia mai divenuto un film canonico, ma in sua difesa troverete qualche picco di originalità e inventiva relativa alla biomeccanica degli xenomorfi; di contro una tanto assurda trovata finale degna della Asylum. Tutto sommato avrebbe potuto essere stato un buon spin-off per un fumetto, un videogioco o uno degli audiolibri proposti in questo periodo.

Buona lettura e grazie al sito 30 anni di Aliens per la traduzione, ricordando a tutti i detrattori di Alien 3 che probabilmente poteva andare molto peggio. Inoltre ricordiamo a tutti coloro che non l’hanno mai vista, che esiste una versione del film ben diversa dall’originale che potete trovare nelle edizioni home video, più completa e con meno buchi di sceneggiatura .

 

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020