13 Reasons Why – Netflix aggiunge il rating TV-MA

Cinema
Annamaria Rizzo

Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo già parlato del telefilm che ha spopolato su Netflix e che continua ancora a suscitare tanto clamore: 13 Reasons Why è la storia di una ragazza suicida, Hannah Baker (Jay Asher), che dopo aver vissuto un trauma dopo l’altro decide di porre fine alla sua vita… Dopo aver inciso 13 cassette che spiegano le ragioni del suo gesto.
Di recente vi abbiamo annunciato una possibile seconda stagione, anche se non è ancora nulla di certo… Per chi ha visto la serie sarebbe sicuramente un’occasione per scoprire cosa succede a “quel personaggio” dell’ultima puntata.

Vi sono stati tantissimi commenti sui social network riguardanti l’impatto del film, e molti sono convinti che sia un telefilm da mostrare nelle scuole, con lo scopo di sensibilizzare la gioventù odierna. Dall’altra parte della moneta, spiccano critiche anche molto accese: forse troppo banale, forse fa risultare il suicidio come un atto romantico, forse non è giusto che tutti quei personaggi siano comparsi nelle cassette… In Canada c’è chi è arrivato al punto di vietare di parlarne a scuola. Insomma, dopo varie discussioni, al fine di tutelare il suo pubblico, Netflix ha deciso di impostare un rating TV-MA (visione consigliata ad un pubblico adulto e ai maggiori di 17 anni).

In un comunicato ufficiale, Netflix si è espresso così: “C’è stata un enorme reazione intorno alla serie 13 Reasons Why. Mentre molti dei nostri utenti hanno giudicato lo show come importante veicolo di conversazione con le loro famiglie, abbiamo anche sentito di alcuni utenti che hanno sentito la necessità di aggiungere ulteriori avvisi nei confronti della visione della serie. Attualmente gli episodi con contenuti sensibili sono segnalati come tali mentre l’intera serie ha ricevuto un rating TV-MA (visione consigliata ad un pubblico adulto e ai maggiori di 17 anni ndr). Tuttavia aggiungeremo un ulteriore avviso prima del primo episodio come precauzione extra per gli utenti in procinto di vedere la serie (…).”

Dunque, se state per vedere la serie, armatevi di un forte spirito perché vedrete scene non adatte alle persone sensibili. Per gli altri utenti che sono arrivati alla 13esima cassetta, cosa ne pensate?

Altri articoli in Cinema

The Walking Dead: il primo teaser trailer del film su Rick Grimes!

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Grimjack: i fratelli Russo producono il film dal fumetto di John Ostrander

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

La Battaglia dei Pianeti: i fratelli Russo al lavoro sul film

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Halloween: annunciati i due sequel per il 2020 e 2021

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Men in Black International Recensione, Alieno buono, alieno cattivo

Stefano Dell'Unto19 Luglio 2019

Cats: ecco il trailer del film con Taylor Swift e Judith Dench

Sara Susanna18 Luglio 2019