News
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nonostante l’accoglienza poco felice riservata all’ennesimo capitolo di Call of Duty, il nuovo Infinite Warfare sembra essere orientato a recuperare freschezza e originalità nonostante sia, palesemente, stato messo all’angolo da Battlefront1. Il nuovo rilancio riguarda la nuova campagna Zombie.

Quella che dovrebbe essere soltanto una modalità accessoria, ultimamente si è rivelata essere il  fiore all’occhiello degli ultimi titoli della serie, con picchi di giocabilità e profondità impressionanti e quel coraggioso orientamento più verso il tower defence mascherato da FPS.

Zombies in Spaceland è il nuovo capitolo che strizza l’occhio agli anni 80: quattro attori in audizione vengono risucchiati da un vortice e catapultati in un parco giochi in cui dovranno farsi valere tra luci al neon colorate, giostre e zombie ballerini di breakdance (meraviglia…).I protagonisti tipicamente stereotipati sono il tipico atleta/quarterback/bullo A.J., la biondina che sembra uscita da un concerto delle Holograms, Sally, il gracile nerd secchione Poindexter e  quello di colore con tanto di catena gigante al collo e stile Run Dmc, Andre.

Il trailer, avvincente ed evocativo, sulle note di Relax (Frankie goes to Hollywood) si accompagna alle dichiarazioni dei programmatori, i quali promettono un nuovo e fresco gameplay per la serie Zombies, con la speranza che questa nuova direzione intrapresa coinvolga anche le altre modalità di gioco (campagna e multiplayer) e le rinnovi. In fondo gli sparatutto futuristici per eccellenza  sono Halo, Killzone e Crysis, e COD rischia di essere schiacciato sia dal suo diretto antagonista (BF1) sia dall’eredità di  prodotti della scorsa generazione.

Un piccolo consiglio : provate a recuperare il sottovalutato Syndacate del 2012, noterete come certe meccaniche siano leggermente simili a quelle degli ultimi COD futuristici.

 

Altri articoli in News

Svelati i Games with Gold di Dicembre

Chiara Parisi23 novembre 2017

Ultimo trailer per Black Mirror, avventura grafica in uscita questo mese

Matteo Ivaldi23 novembre 2017

PlayerUnknown’s Battleground, nuove armi e molto altro nell’aggiornamento 1.0

Chiara Parisi22 novembre 2017

Le casse premio uguali al gioco d’azzardo? La commissione in Belgio dice di sì

Federico Peres22 novembre 2017

Assassin’s Creed: Origins, disponibile la seconda Prova degli Dei

Chiara Parisi21 novembre 2017

Brutal Legend gratuito su Humble Bundle

Federico Peres21 novembre 2017