Xbox Project Scorpio, secondo un analista costerà 700$

News
Matteo Pugliese

Nonostante la rivelazione tecnica di Xbox Project Scorpio, non si sa ancora con certezza quello che sarà il prezzo della nuova console di casa Microsoft. Ovviamente ci sono delle ipotesi, che in realtà sono molto variegate.

Uno degli aspetti più importanti per il successo di massa della nuova piattaforma sarà inevitabilmente il suo prezzo e il fatto che la compagnia di Redmond abbia più volte parlato di Project Scorpio in termini di prodotto “premium” fa inevitabilmente riflettere.

Lewis Ward, analista di IDC, ha lanciato la sua previsione sul prezzo di Xbox Scorpio, rivelando come secondo i suoi calcoli la console potrebbe costare non meno di 700 dollari, cifra che permettere di coprire i costi e guadagnare sin da subito su ogni singola unità venduta.

Queste le parole di Ward: “Stimo che l’hardware costerà circa $650 quindi se Microsoft vuole un minimo margine di guadagno dovrà proporre Scorpio a $700 o più. Se guardate ad Alienware Aurora, che è un PC VR-ready piuttosto solido, quello viene venduto a circa $1000. Penso che Scorpio costerà sicuramente meno di così ma quanto in meno è impossibile da sapere a questo punto“.

Ward include nel discorso anche la VR ed AR e ovviamente sottolinea l’importanza dei contenuti e magari di una killer-app di un certo peso.

Avrebbe senso lanciare una console con un prezzo così alto e decisamente fuori mercato? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

Altri articoli in News

L’ottava edizione dei G2A Deal è Online con cinque titoli a prezzo stracciato

Chiara Parisi17 novembre 2017

Star Wars Battlefront II, Dice rimuove temporaneamente le microtransazioni

Chiara Parisi17 novembre 2017

Ubisoft aprirà un nuovo studio a Berlino che lavorerà a Far Cry

Federico Peres17 novembre 2017

Rainbow Six Siege, annunciato con un trailer un nuovo operatore.

Chiara Parisi17 novembre 2017

Dynasty Warriors 9: annunciata la data d’uscita in Europa

Federico Peres16 novembre 2017

La Terra di Mezzo: L’ombra della Guerra, nuovi contenuti gratuiti in arrivo

Chiara Parisi16 novembre 2017