Wonder Woman: Frank Cho parla di una trattativa aperta con la DC Comics

Fumetti
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

A Luglio Frank Cho ha lasciato il ruolo di variant-cover artist per la testata Wonder Woman, parlando di conflitti con lo scrittore della testata, Greg Rucka, ma questo potrebbe non aver segnato la fine del suo lavoro con l’eroina di proprietà della DC Comics come qualcuno potrebbe aver creduto o temuto.

frank-cho-wonder-woman-artist

In un’intervista con Fumetto Logica, Cho ha rivelato di stare negoziando con la DC per scrivere e disegnare una possibile miniserie di Wonder Woman. Quando gli è stato chiesto quanto è sicuro che questo progetto succederà, l’artista ha risposto: “Sì, voglio dire, sarò onesto, succederà. Sapete, Ho una grande fan base e ho una storia già scritta.”

Cho ha reso chiaro che la miniserie non sarà un’altra storia sulle origini, “perchè io odio le storie delle origini” “Ogni singolo fumetto di Wonder Woman che prendi contiene una storia delle origini dove non succede nulla” ha spiegato. “Tratterò Wonder Woman come tratto tutti i supereroi, come un superoe. E’ abbastnaza senza gender, lei combatterà i cattivi, ci sarà azione, azione non-stop dall’inizio alla fine.”.

wonder-woman-rebirth-2016-001-000a

In origine Fran Cho era stato assunto per la realizzazione di 24 variant cover per la serie Rebirth Wonder Woman, Cho ha annunciato il suo abbandono dopo averne prodotte solo 6 e allegando la seguente dichiarazione, scritta anche sui social: “Tutti i problemi sono stati con Greg Rucka. Greg Rucka ha provato ad alterare e censurare le mie artwork dal primo giorno. ”

Quando gli è stato chiesto quali sarebbero state le tempistiche per vedere questo suo progetto su Wonder Woman pubblicato, Cho ha risposto a Fumetto Logica, “[La DC] mi ha recrutato per le cover ‘Wonder Woman’ originariamente e quello non ha funzionato a causa dello scrittore, ma loro mi rivogliono su Wonder Woman il prima possibile, non appena lo scrittore [attuale] non se ne sarà andato.”.

Altri articoli in Fumetti

Star Wars #1: Skywalker colpisce, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola20 agosto 2017
La morte di Wolverine

La Morte di Wolverine: Serie Oro Wolverine #25, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola19 agosto 2017
Memorie dall'Invisibile - Sclavi/Casertano

Memorie dall’Invisibile -Il DYD di Tiziano Sclavi #4 – Recensione [NO SPOILER]

Vito Fabrizio Brugnola18 agosto 2017
mammaiuto film un lungo cammino

Mammaiuto al cinema: Brandon Box acquisisce i diritti di Un lungo cammino

Claudia Padalino16 agosto 2017

Fumetti in vacanza con te – Top 4 per il tuo Ferragosto in edicola

Claudia Padalino15 agosto 2017

Geoff Johns lascia la Marvel per la DC Comics

Imma Marzovilli14 agosto 2017