Il vuoto intorno a Sandra, la recensione – NO SPOILER

Fumetti
Gerardo Americo
Amante di fumetti, videogiochi, cinema e serie tv. Cresce con il Commodore 64 e la Playstation 1. I suoi preferiti sono Spider-Man, Batman e Tex.

Amante di fumetti, videogiochi, cinema e serie tv. Cresce con il Commodore 64 e la Playstation 1. I suoi preferiti sono Spider-Man, Batman e Tex.

Ecco “Il vuoto intorno a Sandra“, scritto e disegnato da Fabio Valentini, edito da Shockdom Edizioni.

LA STORIA

Sandra è timida, insicura, impacciata e troppo sensibile. Solo che a differenza di molte altre persone come lei, che si cercherebbero amici e ambiti adatti al loro carattere, alla loro sensibilità, e anche alla loro cultura, sceglie di entrare nel peggiore degli ambienti: in un giro di persone vuote, superficiali, per essere accettata e dove per emergere devi apparire. Oltre a tutto questo una madre iperprotettiva e profondamente ottusa. In mezzo a tutte queste premesse tenterà, esclusivamente con le proprie forze, di rompere le catene, quelle catene che la tengono legata a una grigia vita di provincia.

CRESCERE NON E’ MAI FACILE

Il vuoto intorno a Sandra” è davvero un’ottima storia, sceneggiata benissimo da Fabio Valentini Attraverseremo durante la lettura diverse fasi temporali della protagonista, vedendone l’evoluzione come personaggio e i cambiamenti che di volta in volta cerca di apportare. Passiamo dall’adolescenza all’età giovane adulta, e osserviamo i dubbi e le esperienze di Sandra, in cui molti dei lettori potranno ritrovarsi. In qualche modo la storia che potrebbe sembrare ad una prima lettura il solito dramma post adolescenziale come ce ne sono tanti, riesce a estraniarsi da questo genere, raccontando una storia molto matura ma che non ricerca la lacrime facile. Ci sono si alcuni clichè narrativi del genere, come Sabina, la classica ragazza che fa casino ai party, o Roberta l’amica che un pò si fa trascinare da Sabina, un pò cerca di aiutare Sandra a rompere le sue insicurezze, ma come dicevamo, sono narrati e calati davvero bene nel contesto della storia. Cambieranno le amicizie, cambieranno gli amori per la protagonista, ma si può davvero lasciarsi tutto alle spalle?  Non vi diciamo altro per non rovinarvi il piacere della lettura. “Il vuoto intorno a Sandra” è prima di tutto un viaggio per capire chi siamo, tra scegliere tra i sogni o ciò che ci viene imposto, ciò che ci fa star bene e viceversa, tra scegliere come vorremmo essere o come gli altri vogliono che siamo, e per come andrà la vicenda della protagonista si capisce bene quale abbia scelto Sandra.

I DISEGNI

I disegni sono molto puliti con linee chiare e mai marcate, a cui ben si sposa la tonalità di colorazione scelta. Inutile dire che il tratto di Valentini, come già ci ha abituato nel webcomic “Zucco” deve molto a un certo fumetto che andava facendosi strada nel movimento underground tra gli anni 80′ e 90′, come ad esempio “Love and Rockets” di Gilbert e Jaime Hernandez, tra i preferiti dell’artista a cui si ispira molto.

CONCLUSIONI

In conclusione, “Il vuoto intorno a Sandra” è una bellissima storia, consigliata ai lettori giovani e meno giovani, un ottimo regalo da fare ad un’amica, un’ottima lettura per ragazzi, o agli amanti delle graphic novel che vedono nel fumetto qualcosa di più di un semplice intrattenimento, ecco questa è un opera che potrà sicuramente piacervi.

Il vuoto intorno a Sandra

12,00€
Il vuoto intorno a Sandra
80

Storia

8/10

    Disegni

    8/10

      Colori

      8/10

        Pros

        • Ottima storia
        • Disegni che si rifanno allo stile indie anni 80' e 90'
        • Colori che ben si sposano con la storia

        Cons

        • Alcune tematiche potranno risultare già conosciute

        Altri articoli in Fumetti

        Ti guarderò morire, la Recensione – NO SPOILER

        Lorenzo Prattico16 ottobre 2017

        DC Comics – ecco il video teaser di Doomsday Clock

        Gerardo Americo15 ottobre 2017

        Marvel Legacy, Daredevil: Nuovamente con il costume rosso #595

        Simone La Ganga13 ottobre 2017

        Punisher: The Platoon, le origini del punitore in Vietnam

        Simone La Ganga13 ottobre 2017

        Lucca Comics & Games: saldaPress si fa in tre

        Redazione13 ottobre 2017

        [MARVEL Legacy] Le prime pagine di Daredevil, She-Hulk e Moon Knight

        Ignazio Chinnici13 ottobre 2017