Vampyr, tanti nuovi Dettagli per l’RPG Horror di Dontnod

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Recentemente, in un intervista ai microfoni di God is a Geek e WCCF Tech  il narrative director Stephane Beauverger di Dontnod (conosciuta soprattutto per l’intrigante Remember Me e l’emozionante Life is Strange) per Vampyr, ha permesso ai fan di scoprire molti nuovi dettagli sul nuovo RPG in stile Horror Game.

La prima fra le tante notizie rilasciate è definita dallo stesso sviluppatore come un “semi-open world“, Vampyr ci darà a disposizione infatti una Londra novecentesca di dimensioni modeste rispetto ad altre mappe molto più vaste come per esempio quella di Horizon Zero Dawn, tuttavia il giocatore sarà libero comunque di esplorare ogni luogo liberamente, ad accezione di alcune aree, che saranno disponibili al raggiungimento di determinati obiettivi all’interno del gioco. Per quanto riguarda la realizzazione degli ambienti, Dontnod si è avvalsa della possibilità di utilizzare dei documenti risalenti a inizio 900 e facendo approfondite ricerche e sopralluoghi.

23367473651_5a9eca89fd_b

Inoltre il narrative director ha dichiarato che ci sarà un numero elevato di cittadini e che saranno solamente 60 gli NPC (No Player Character), ma ognuno di questi sarà dotato di Background pieno di dettagli e sfumature, avranno quindi una vera e propria personalità che ci permetterà di influenzare pesantemente le nostre decisioni. Addirittura, se uccideremo troppe persone dello stesso quartiere, si porterà quest’ultimo a una spietata invasione di mostri, accompagnati da un caos totale, il che comporterà ingenti danni e una conseguente perdita di negozi, quest e quant’altro.

Per quanto riguarda la personalizzazione del nostro avatar, seguendo tre differenti approcci all’interno del gioco: stealth, brutale e magico, ognuno di questi ci permetterà di sbloccare abilità uniche in modo che ci si possa approcciarsi a Vampyr maniera sempre differente ogni volta che si deciderà di rigiocarlo, e per chi non lo sapesse: il gioco avrà almeno quattro finali diversi.

vampyr-07_yuy2

Come ultima cosa, saranno presenti due fazioni di vampiri nella città di Londra: una composta da reietti, abitanti che risiedono nelle poco ospitali fogne della città, mentre l’altra è legata  all’Aristocrazia e alla Corona, popolata da ricchi Borghesi e “Nobili”.

Ricordiamo che Vampyr è atteso per la seconda metà del 2017 su Playstation 4 , Xbox One e PC.

Altri articoli in News

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Life is Strange arriverà su iPhone e iPad – disponibile il preordine

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

The Wardrobe – Limited Plum Edition in pre-order sul sito ufficiale del gioco

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Overwatch: Magico Inverno, l’evento invernale che porta nuove skin e modalità

Chiara Parisi13 dicembre 2017

Harry Potter: Hogwarts Mystery – Annunciato il videogame per smartphone!

Andrea Prosperi13 dicembre 2017