NIOH - GIOCHIAMO ALL'ACTION RPG RILASCIATO DA TEAM NINJA! | OGGI alle 16:00

LA SERIE SERIA MA NON TROPPO. NON CHIEDETE CHE SI OFFENDE, È SENSIBILE!

Tredici – Th1rteen R3asons Why: prime impressioni della serie Netflix

Anteprime
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Grazie a Netflix abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima le prime quattro puntate di Tredici – Th1rteen R3asons Why. La serie, produzione originale Netflix, è tratta dal romanzo omonimo di Jay Asher e ci parla di un tema per niente facile da gestire: il suicidio di una giovane ragazza e i tredici responsabili che l’hanno spinta a tale gesto.

Clay Jensen, diciassettenne studente delle superiori, trova al ritorno da scuola una scatola contenente delle audiocassette, tutte numerate con dello smalto blu. Recuperato un modo per poterle ascoltare, Clay è a dir poco sorpreso nel sentire la voce di Hannah Baker, ragazza suicidatasi due settimane prima e di cui era innamorato. Nelle cassette è registrata il punto di vista di Hannah delle tredici persone che sono state la causa della sua morte e degli eventi che ha vissuto dal suo trasferimento al suo suicidio.

Tredici - Th1rteen R3asons Why Netflix

La struttura dell’intera serie è molto affascinante. Sin dal primo episodio si costruisce una genuina curiosità attorno a quello che è capitato alla protagonista della narrazione, mentre si sfrutta la scelta delle audiocassette come scusa calzante per la voce narrante e una ferita recente sulla fronte di Clay per aiutare a distinguere il passato dal presente. Inoltre, le due linee temporali sono comunque differenziate da una diversità nella luce e, ovviamente, dalla presenza della stessa Hannah.

Ogni episodio, per un totale di tredici, ruoterà attorno ad una delle persone coinvolte in qualche modo con il suicidio, guidato dalla narrazione contenuta sulla cassetta stessa. Per quanto l’intera vicenda verta su di un argomento molto particolare da trattare, in queste quattro puntate si è riusciti a non addossare la colpa ad un evento o una persona in particolare, soluzione troppo semplice che avrebbe rovinato sia la suspance dell’intera serie che la sua realisticità, ma si è riusciti a costruire un quadro complesso e generale di quella che è la vita durante le superiori.

Tredici - Th1rteen R3asons Why Netflix

Anche i personaggi facenti parte della storia sono piuttosto interessanti, anche se non privi di stereotipi. A livello di caratterizzazione, forse il meno interessante è proprio Clay e il suo essere sempre nel giusto, seppur a modo suo. Ovviamente, essendo tra i tredici ad essere incolpati da Hannah, sappiamo che la sua purezza presunta non può che essere solo un suo punto di vista e l’attesa per la scoperta delle sue colpe contribuisce molto alla curiosità che Tredici genera.

A parte questa strana situazione con il personaggio del protagonista, l’intero cast è assolutamente convincente nei diversi ruoli e la recitazione è ad ottimi livelli. Ottima anche la regia dei diversi episodi e la fotografia della serie, mentre le musiche sembrano essere a tratti leggermente fuori tema o meno d’impatto di quello che si vorrebbe.

Tredici - Th1rteen R3asons Why Netflix

Guardando questi quattro episodi di Tredici – Th1rteen R3asons Why, l’impressione è assolutamente quella di una serie interessante, coinvolgente e di ottima fattura che può annoverare tra i suoi punti di forza una buona narrazione, un cast di tutto rispetto e un tema reale e complesso trattato con dignità. Siamo sicuramente impazienti di poter completare l’intera serie per sapere come andrà a finire e per potervi offrire una recensione definitiva.

Tredici - Th1rteen R3asons Why Netflix

Altri articoli in Anteprime

Marvel’s The Defenders, la Recensione – NO SPOILER

Andrea Prosperi9 agosto 2017

Doctor Who – Il trailer dello Speciale di Natale e la standing ovation del pubblico a Peter Capaldi

Rachele Innocenti24 luglio 2017

Doctor Who Speciale di Natale: Il ritorno del Primo Dottore e l’addio del Dodicesimo

Rachele Innocenti3 luglio 2017
the flash

The Flash – Rivelata l’identità di Savitar e news sul prossimo episodio

Roberta Galluzzo3 maggio 2017

Master of None: prime impressioni sulla seconda stagione Netflix

Alessandro d'Amito3 maggio 2017

Sense8: uno sguardo in anteprima sulla seconda stagione – NO SPOILER

Gloria Graziani2 maggio 2017