Tom Cruise: quando l’attore di Top Gun voleva interpretare Iron Man

Cinema
Nicoletta Salvi

Tom Cruise, prima di avventurarsi ne La Mummia, era stato ingaggiato, o meglio, avrebbe voluto interpretare il ruolo di Tony Stark in Iron Man e produrre di tasca propria il film. La parte, come ben sappiamo, fu poi data a Robert Downey jr. (mai scelta fu più azzeccata mi verrebbe da dire), ma dovete sapere che nel ruolo di Stark, oltre all’Ethan Hunt internazionale, era stato anche preso in considerazione Nicholas Cage che poi decise di vestire i panni di Ghost Rider. Quanti segreti che ci riservano la grandi produzioni cinematografiche, non è vero? Nelle ultime ore, infatti, è stata diffusa la notizia secondo cui l’androgina Tilda Swinton era stata considerata per il ruolo dell’inquietante Pennywise nel trasposizione cinematografica di IT, tratto dal best seller di Stephen King.

Che ci crediate o meno, ogni progetto cinematografico che si rispetti, prima di prendere il via, percorre una lunga strada fatta di sceneggiature, script, la scelta del regista e soprattutto degli attori principali perché a loro tocca il compito di raccontare la storia sviluppata nel lungometraggio, loro è la responsabilità di emozionarci, farci ridere e perché no, anche terrorizzarci. Tom Cruise, lo sappiamo, ormai è fidelizzato ad un certo tipo di personaggi e vederlo nei panni Iron Man avrebbe sicuramente incuriosito i suoi ammiratori. Come il protagonista di Top Gun, sono tanti gli attori che un po’ per scelta un po’ per inadeguatezza al ruolo proposto, sono stati costretti a declinare l’invito o peggio, sono stati scartati dalla produzione.

Matt Damon ad esempio, rifiutò il ruolo di Daredevil nella pellicola del 2003, al suo posto venne scelto (ironia della sorte) il suo migliore amico, Ben Affleck che non solo ammise che Daredevil era da sempre il suo fumetto preferito, ma durante le riprese si innamorò della coprotagonista, Jennifer Garner, sua moglie dal 2005 fino al 2017. Sir Anthony Hopkins, invece, non fu la prima scelta per quanto riguarda Thor di Kenneth Branagh: il primo attore contattato rispondeva al nome di Mel Gibson, all’epoca impegnato sul set del film drammatico The Beaver. E Pierce Brosnan? L’attore irlandese – tra gli 007 più riusciti – era stato considerato per ricoprire il ruolo di Batman di Tim Burton, parte che fu poi data a Michael Keaton per molti – ancora oggi – il miglior Bruce Wayne di sempre.

Altri articoli in Cinema

Robert Englund esclude di tornare nei panni di Freddy Krueger

Marco Pasqualini21 ottobre 2017

Doctor Strange: i Marvel Studios hanno piani per un sequel

Alessio Lonigro20 ottobre 2017
La forma della Voce

La Forma della Voce, la Recensione – NO SPOILER

Alessandro d'Amito20 ottobre 2017
blade runner

Blade Runner 2049 – Amazon avvia il pre-ordine per DVD e Bluray

Roberta Galluzzo20 ottobre 2017

Terminator: le riprese del nuovo film inizieranno nel 2018!

Annamaria Rizzo20 ottobre 2017

Thor: Ragnarok, la Recensione – NO SPOILER

Andrea Prosperi20 ottobre 2017