The Crood: il sequel non si farà

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Il film del 2013 The Croods è stato un un prodotto d’animazione apprezzato sia dal pubblico che dalla critica, è quindi comprensibile che la casa produttrice, la Dreamworks Animation, abbia cominciato a sviluppare un sequel dopo il suo rilascio. Nonostante il progetto avesse subito qualche brutto colpo che lo aveva rallentato nell’ultimo paio di anni, tutti continuavano ad avere l’impressione che The Crood 2 sarebbe stato ancora in programma per essere rilasciato nel 2018, è stato però annunciato ieri sera che il progetto di The Croods 2  è stato cancellato.

Secondo Variety, la Dreamworks Animation ha “staccato la spina” a The Croods 2, con l’annuncio ufficiale della Presidente della Universal, Donna Langley ai lavoratori dello Studio, questo Giovedì.  Non sono state fornite motivazioni precise circa il perchè di questa decisione,  d’altronde potrebbe essere accaduto prima del cambio ai vertici che è accaduto alla Universal quest’anno. 30 lavoratori delal Dreamworks stavano lavorando su The Croods 2, e mentre questo progetto è ora terminato, il rapporto dice che la Dreamworks Animation spera di continuare a mantenere con sè quanti più possibili di questi lavoratori, indifferentemente che ciò voglia dire assegnarli ad un nuovo progetto o coinvolgerli in un “Addestramento o programma di sviluppo artistico”.

dreamworks

Nonostante The Croods potrebbe non aver goduto della fama e del successo di Shrek o Kung Fu Panda, ha comunque impressionato un certo numero di spettatori, arrivando ad incassare circa 587 milioni di dollari a livello mondiale. The Croods ha visto protagonisti, in lingua originale, nel ruolo di doppiatori dei protagonisti, Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds, Catherine Keener, Clark Duke e Cloris Leachman. La pellicola d’animazione parla di una famiglia delle caverne durante l’era preistorica (ovviamente) che deve confrontarsi con il fatto che il loro stile di vita si trovi minacciato dal pensiero “moderno”, costringendoli quindi a viaggiare attraverso una terra pericolosa, in cerca di una nuova casa.  Tanto si era portato avanti il progetto di The Croods 2 che il pubblico aveva cominciato a sentire menzionati Leslie Mann e Kat Dennings come nuovi membri del cast.

Nonostante tutto bisogna però comunque ammettere che The Croods 2 ha incontrato problemi per buona parte della produzione. Il sequel era orginariamente stato programmato per uscire nelle sale cinematografiche il 3 Novembre 2017, ben presto fu presto rimandato al 22 Dicembre dello stesso anno. Allora ad Agosto, il film su fissato per una terza data ancora diversa: il 5 Gennaio 2018, ovviamente più di uno ha pensato che questa mosse fosse stata fatta per evitare al film di dover confrontarsi al Box Office con l’uscita di Star Wars: Episodio VIII. Insieme al cambio di programamzione, arrivò anche la notizia che i registi Kirk DeMicco e Chris Sanders avevano lasciato la sceneggiatura nelle mani di Kevin e Dan Hageman. Sembrava che tutto fosse sotto controllo, e la Dreamworks Animation era ancora desiderosa di far proseguire l’avventura dei Croods sul grande schermo. Purtroppo ora non pare più essere così.

croodsnetflix

Fortunatamente, tutti i fan di questa famiglia preistorica non verranno lasciati completamente a mani vuote. The Dawn of the Croods (L’Alba dei Croods – possibile traduzione in italiano), la serie TV che parla proprio dei Croods è disponibile, almeno negli USA, su Netflix anche se, prima di guardarla, bisogna tenere in considerazione che la serie, al contrario del film, è animata nel modo classico, ovvero in 2-D. Una delle fonti di Variety alla Universal che dato che The Croods resterà nel catalogo della Dreamworks, c’è sempre la possibilità che un nuovo proggetto venga preso in esame più avanti.

Altri articoli in Cinema

Disney: Chiarimenti sul 2018 dei Cinecomics FOX

Andrea Prosperi15 dicembre 2017
Salma Hatek

Salma Hayek: Harvey Weinstein è stato anche il mio mostro

Nicoletta Salvi15 dicembre 2017

The Walt Disney Company acquisisce Fox – Arriva la conferma ufficiale

Andrea Prosperi14 dicembre 2017
jennifer lawrence

Jennifer Lawrence: protagonista di Burial Rites di Luca Guadagnino

Nicoletta Salvi14 dicembre 2017

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald – Eddie Redmayne parla di quali creature torneranno nel sequel

Federica Vacca14 dicembre 2017

Star Wars – Rian Johnson parla della prossima trilogia

Federica Vacca14 dicembre 2017