Suicide Squad – Nuovi e bizzarri attacchi al film

Cinema
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

L’alone di negatività intorno a Suicide Squad sta evolvendo in nuove ed imbarazzanti forme: Nato controverso (chi si aspettava, finalmente, un film di cattivi?), era naturale che dovesse dividere ma le ultime si concentrano su piani inaspettati. Il dito è puntato su tre livelli :

  • Tagli di scene: autore Jared Leto. Clamoroso autogol oppure una simpatica trovata di psicologia inversa, la lamentela di Jared riguardo ai troppi tagli subiti alla sua performance a detta sua eccessivi anche per un film stand alone sul Joker. Pare assurdo pensare che attori pagati milioni e milioni di dollari pur contando su agenti strapotenti in una società comunicativa compulsiva siano creativamente “tagliati” fuori in sede di montaggio trovandosi spiazzati di fronte al prodotto finito quanto gli spettatori. Ma a quanto pare… Almeno il deluso ha stuzzicato non poco i fan suggerendo un film con Il Bat Affleck in cui, invece di darsele di santa ragione, i due possano collaborare (le buone idee arrivano da fonti inaspettate oppure è un semplice messaggio per sondare i fan?)
  • Il fan genio autore BlackPanther2016 : il fan, già provocatorio dal nickname, ha viaggiato dalla pacifica Scozia alla caotica Londra soltanto per vedere prima possibile il film. Tanto encomiabile quanto stoico, coadiuvato dal fratello avvocato, non ha gradito la poca presenza del Joker e minaccia di fare causa alla Warner Bros in quanto il prodotto finito non corrisponderebbe alle impressioni generate dai trailer. Soltanto pochi mesi fa quello di Batman Vs Superman era stato additato come troppo rivelatore, ma nessun genio pare avesse pensato di portare il caso in tribunale.
  • I musicisti fichi: autori i Die Antwoord. Il gruppo sudafricano, che si era fatto amare ed apprezzare con insospettabili doti recitative in Chappie – Humandroid, ha polemicamente accusato il regista Ayer di aver copiato le sembianze del nuovo Joker e fidanzata imitando il loro lo stile senza autorizzazione. Inoltre sembra che sia stato riferito al gruppo dagli stessi attori del cinecomic che il regista spesso e volentieri sul set citava la band. Il cantante, presentandosi alla premiere, si attendeva un chiarimento, invano. E’ innegabile che Ninja e Yolandi siano una coppia tatuatissima, bella, dannata e stilosa. Che possa avere qualche parallelismo con il duo di pagliacci? Ma invece di esserne nel loro piccolo lusingati, si sono ben infastiditi. Il gruppo forse ha capito che il cinema aiuta e non poco visto e considerato che dovrebbero ringraziare Neill Blomkamp per averli resi mainstream (ricordo nel 2014 quando un mio amico mi invitò al loro concerto a Padova e risposi con un secco “MAI SENTITI!”).

Manca poco all’uscita italiana e si teme azione di rivalsa da parte dei mega tatuati della riviera romagnola.

Altri articoli in Cinema

Crepitus – Trailer e poster del nuovo horror con il clown cannibale

Giorgio Paolo Campi20 settembre 2017

Star Wars Mythos: Sideshow Collectibles annuncia una action figure di Obi-Wan Kenobi che riembie il gap tra le due trilogie

Angelo Tartarella20 settembre 2017
tomb raider

Tomb Raider – Pubblicato il primo trailer ufficiale in italiano

Roberta Galluzzo20 settembre 2017

IT – Scene tagliate: il passato di It e quella scena “molto inquietante”

Giorgio Paolo Campi19 settembre 2017

Crossbones: il personaggio tornerà nell’Marvel Cinematic Universe?

Angelo Tartarella19 settembre 2017
Breathe

Breathe: una nuova, magistrale interpretazione di Andrew Garfield

Nicoletta Salvi18 settembre 2017