Steam: ban per gli sviluppatori che posteranno screenshots non in-game

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Spesso capita che un prodotto venga presentato e pubblicizzato in un certo modo e poi si rivela essere completamente differente da quanto visto: No Man’s Sky è l’esempio più recente ed eclatante. Valve ha deciso di prendere provvedimenti: gli sviluppatori di Steam sono stati avvisati di un nuovo requisito per le pagine dei loro prodotti, screenshots reali, in-game.

Valve sta rivisitando le proprie linee guida per gli sviluppatori che vendono i loro giochi nel negozio di Steam. Tutti i giochi devono usare screenshots attuali ed in-game una volta che l’“Aggiornamento Scoperte 2.0” sarà online. La compagnia ha fatto l’annuncio agli utenti di Steamworks tramite un post ed in seguito l’ha condiviso con i colleghi di Polygon.

“Chiediamo che le immagini che caricate nella sezione ‘screenshot’ della pagina del vostro prodotto, mostrino il gioco. Questo significa dunque evitare di usare concept art,  fotogrammi pre-rendizzati o immagini che contengano trofei o descrizioni scritte del prodotto. Per favore, mostrate agli utenti come sarà realmente giocare al vostro titolo”.

Valve ha sottolineato che gli sviluppatori hanno una sezione apposita per postare ciò che non ha nulla a che fare con le immagini di gioco. L’esempio portato da Valve è Dota 2, che nelle immagini mostra disegni artistici sui personaggi invece che il gioco vero e proprio.

fwxlpanem7fbdc8g76kg

Valve ha detto di non essere mai stata eccessivamente dura con le linee guida in passato ma è ora di chiarire qualche regola.

“Quando la sezione ‘screenshot’ della pagina di un prodotto viene usata per immagini che non mostrano ciò che realmente è il gioco, per chi acquista può risultare difficile capire com’è realmente ciò che sta acquistando. Inoltre cominceremo a mostrare gli screenshots dei giochi in differenti luoghi, quindi queste immagini devono essere in grado di rappresentare il gioco stesso”.

Altri articoli in News

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Life is Strange arriverà su iPhone e iPad – disponibile il preordine

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

The Wardrobe – Limited Plum Edition in pre-order sul sito ufficiale del gioco

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Overwatch: Magico Inverno, l’evento invernale che porta nuove skin e modalità

Chiara Parisi13 dicembre 2017

Harry Potter: Hogwarts Mystery – Annunciato il videogame per smartphone!

Andrea Prosperi13 dicembre 2017