Cinema
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Nelle ultime ore si sta diffondendo la teoria (elaborata dai fan) secondo cui il supremo leader Snoke (che abbiamo visto ne Star Wars – Il risveglio della forza) sarebbe niente meno che Mace Widu. Ad avvalorare questa tesi ci sarebbero molte argomentazioni che andremo ad elencare:

  • Mace Widu non è mai morto. Samuel Jackson è fermamente convinto che Mace Widu non sarebbe morto ne La Vendetta dei Sith quando l’Imperatore lo ha scaraventato fuori d una finestra. Anche perché lo Jedi avrebbe il potere di saltare anche ad alte altitudini, quindi, secondo l’attore, non sarebbe morto, al massimo si sarebbe ferito. Ciò spiegherebbe anche il fatto che Snoke appaia molto sfigurato.
  • La spada laser di Widu sarebbe un indizio. La spada laser di Widu è di colore viola, e questo perché il suo personaggio risulta essere il giusto equilibrio tra lato oscuro e luminoso. Inoltre Widu ha la capacità di usare sia le spade laser Jedi che quelle dei Sith.
  • Finn sarebbe il figlio di Mace Widu. E sarebbe stato consegnato sotto l’egida guida di Kylo proprio per proteggerlo. E probabilmente il “risveglio della forza” si riferisce più a Finn che a Rey. Inoltre Kylo tratta Finn in maniera differente rispetto agli altri.
  • Snoke ha assistito alla nascita e alla caduta dell’impero. Ciò significa che Snoke era presente nei precedenti film, proprio come lo era Widu.

Il video che troverete in questo articolo meglio spiegherà tutte queste teorie. Restiamo in attesa di Rogue One per avere, magari, qualche indizio in più e per confermare o smentire le fan-theory che abbiamo raccolto per voi. Stay Tuned!!!

Altri articoli in Cinema

Avengers 4: nuova misteriosa foto dal set

Alessio Lonigro23 novembre 2017

Jude Law sarà Mar-Vell in Captain Marvel!

Stefano Grillanda23 novembre 2017

John Lasseter lascia la Pixar per sei mesi a causa di “comportamenti inadeguati”

Matteo Ivaldi22 novembre 2017

Box Office e Cinecomics: analisi e confronti di un 2017 da ricordare

Andrea Prosperi22 novembre 2017

Justice League: poster inquietante nei cinema cinesi

Annamaria Rizzo21 novembre 2017

Star Wars: Gli ultimi Jedi – Nuovi dettagli sulle “volpi di cristallo”

Giorgio Paolo Campi21 novembre 2017