Star Wars: Go Rogue, la serie in stop-motion creata dai fan

Cinema
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Matera dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma e Dublino. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia alle superiori, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Matera dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma e Dublino. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia alle superiori, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Per vedere Star Wars: Rogue One bisognerà aspettare il prossimo dicembre, ma nel frattempo, per rendere l’attesa meno dilaniante, sono stati creati dai fan dei mini episodi animati in stop-motion. Il titolo di questa mini fan-serie è Star Wars: Go Rogue ed è possibile vederla online.

Negli episodi precedenti a quello rilasciato ieri (che è il terzo capitolo), Jyn Erso, Cassian Andor, K-2SO, Chirrut Îmwe e Baze Malbus dimostrano di essere una formidabile squadra dopo aver distrutto quasi completamente la Morte Nera, ma distruggere la restante parte non sarà di certo facile. Durante il secondo episodio della mini serie, viene introdotto anche il personaggio di Pao, uno dei ribelli non umani. Questa mini serie in stop-motion, ha anche moltissimi momenti divertenti, come quelli tra Cassian e K-2SO.

Questo episodio è il terzo di quattro. L’ultimo verrà rilasciato alla fine di Settembre, prima che le action figure di Star Wars: Rogue One verranno messe in commercio, il 30 Settembre. Inoltre, a partire da quella data, sul sito del progetto, sarà possibile per i fan postare i video che loro stessi realizzeranno con i toys messi in commercio, e quindi creare infinite fan-story. I video che verranno realizzati dai fan e che parteciperanno al contest, saranno poi giudicati da una giuria di cui sarà membro anche il regista di Rogue One,  Gareth Edwards. Il vincitore del contest sarà poi invitato a San Francisco per la première del nuovo capito della saga e per vedere il proprio short-film sul grande schermo.

Se non avete ancora visto i primi due capitoli di Star Wars: Go Rogue, potete trovarli qui. Buona visione e, soprattutto, buon divertimento. Se avrete voglia di partecipare al contest, noi di NerdPlanet, saremo lieti di raccogliere le vostre esperienze.

 

Altri articoli in Cinema

Black Panther: quali saranno le motivazioni di Klaue?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017

Thor: Ragnarok: Lady Sif ci sarà o no?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017
Charlie’s Angeles Logo

Charlie’s Angeles: nel reboot Kristen Stewart e Lupita Nyong’o

Nicoletta Salvi16 ottobre 2017

Blade Runner 2049: Jared Leto conoscerebbe la verità su Rick Deckard

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Annabelle: Creation supera i 300 milioni al box office mondiale

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Happy Death Day batte Blade Runner 2049 al box office americano

Angelo Tartarella16 ottobre 2017