La Disney rende omaggio a Stan Lee per i suoi 75 anni di carriera nella Marvel

Fumetti
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Il Presidente della Walt Disney Company, Bob Iger, ha recentemente regalato a Stan “The Man” Lee una statuetta in bronzo unica nel suo genere per commemorare la carriera del leggendario scrittore di fumetti e la sua carriera di 75 anni nella Marvel.

Questa figura in bronzo, che potete vedere subito di seguito nella foto condivisa sulla pagina Facebook proprio di Stan Lee, rappresenta Spider-Man, una delle più famose co-creazioni di Lee (in collaborazione con Steve Ditko), di fianco a Topolino, un riferimento all’acquisizione della Marvel’s da parte della Disney nel 2009.

stan-lee-bob-iger

Dall’acquisto della Marvel, le due entità hanno trovato un sacco di successo da condividere al Box Office con film come The AvengersIron Man 3 Captain America: Civil War. Molti dei personaggi presenti in questi film dei Marvel Studios sono stati co-creati da Lee, e con questo s’intendono ad esempio Iron Man, Thor, Hulk e Doctor Strange.

Stan Lee ha lavorato nell’industria del fumetto da quando era un teenager, quando lui ebbe i suoi inizi come assistente a quella che allora, nel 1939, era la Timely Comics. Lui è conosciuto principalmente per il suo fondamentale lavoro targato Marvel, al fianco di artisti come Jack Kirby e Steve Ditko. Con questi collaboratori, ha partecipato alla creazione di personaggi come X-Men, I Fantastici Quattro e altri importanti personaggi del pool di personaggi Marvel.  Per gli obiettivi che ha raggiunto ha ricevuto una National Medal of Arts nel 2008 ed è stato introdotto sia nella Will Eisner Award Hall of Fame nel 1994 che nella Jack Kirby Hall of Fame nel 1995.

Altri articoli in Fumetti

Star Wars #1: Skywalker colpisce, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola20 agosto 2017
La morte di Wolverine

La Morte di Wolverine: Serie Oro Wolverine #25, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola19 agosto 2017
Memorie dall'Invisibile - Sclavi/Casertano

Memorie dall’Invisibile -Il DYD di Tiziano Sclavi #4 – Recensione [NO SPOILER]

Vito Fabrizio Brugnola18 agosto 2017
mammaiuto film un lungo cammino

Mammaiuto al cinema: Brandon Box acquisisce i diritti di Un lungo cammino

Claudia Padalino16 agosto 2017

Fumetti in vacanza con te – Top 4 per il tuo Ferragosto in edicola

Claudia Padalino15 agosto 2017

Geoff Johns lascia la Marvel per la DC Comics

Imma Marzovilli14 agosto 2017