Stan Lee: 4 camei per 4 film Marvel, in 1 solo giorno

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Stan Lee, detto “L’Uomo” o “Il Sorridente” sembra aver abbandonato da tempo il titolo di essere umano per correre per quello di “Leggenda”.

Volendo per un attimo dare per già noto e compreso che Stan Lee ha fondato la Marvel Comics come la conosciamo noi oggi e ha contribuito a renderla grande, creando alcuni dei suoi personaggi migliori e più famosi e sceneggiando alcune delle storie più memorabili dell’Universo Marvel, bisogna ricordare e considerare tutto quello che Stan Lee è stato capace di fare e continua a fare, nonostante i suoi 93 anni compiuti.

Lee è difatti diventato un immancabile marchio di fabbrica del mondo supereroistico, sia nel settore cinematografico che seriale e videoludico. Immancabili, famosi e perfino attesi sono diventati i suoi cameo, tanto da farli guadagnare un altro soprannome, appunto “Re dei Cameo”. Da “Il processo di Hulk”, passando per Iron Man 1, 2 & 3, i film degli X-Men, i primi due film dei Fantastici 4 (Fantastici 4 e Fantastici 4 contro Silver Surfer), senza dimenticare la sua scena post-credit in Big Hero 6, il suo costume sbloccabile nei videogiochi targati o che usano licenze Marvel, i suoi cameo in film come Generazione X di Kevin Smith o serie TV come Heroes… insomma, per farla breve – dato che i suoi cameo sono davvero numerosissimi – Stan Lee è stato ovunque ha potuto. Dov’è la notizia, allora? Semplice: nonostante l’età, non sembra avere intenzione di fermarsi.

Oltre ad avere avuto un cameo dei suoi anche nelle serie TV Marvel/Netflix, ora è arrivato a girare, in un solo giorno, 4 Cameo per 4 diverse pellicole dei Marvel Studios.

Kevin Feige, Presidente dei Marvel Studios, ha dichiarato durante una proiezione di Captain America: Civil War, parlando dei cameo di Stan Lee nell’Universo Cinematografico Marvel, che non c’è nulla di “randomico” al riguardo , “sono tutti molto specifici“.

kevinfeigemcu

Sempre Feige ha dichiarato che Lee “Un paio di mesi fa è volato ad Atlanta, e ne abbiamo girati 4 in un giorno – 4 cameo per 4 diversi progetti. Sono tutti fantastici! Tutti completamente diversi. E lui è stato incredibile. E’ stato grande. E’ venuto, si è seduto lì, si è messo, si è messo vicino a questa finestra e poi è andato a casa“.

La giocoleria tipica della regia dei film Marvel ha molto aiutato dato che 4 dei 9 film che devono essere rilasciati nei prossimi 3 anni, sono già in post-produzione o stanno venendo filmati: Dottor Strange, Guardiani della Galassia: Vol. 2, Spider-Man: Homecoming e Thor: Ragnarok. Questo ha permesso a Stan Lee di “saltare” di progetto in progetto.

Date queste novità pare che la carriera di Stan Lee, cominciata con il film suddetto di Hulk nel 1984, continuerà con il cameo presente in Dottor Strange in arrivo nelle sale cinematografiche americane il 4 Novembre 2016.

 

Altri articoli in Cinema

Box Office e Cinecomics: analisi e confronti di un 2017 da ricordare

Andrea Prosperi22 novembre 2017

Justice League: poster inquietante nei cinema cinesi

Annamaria Rizzo21 novembre 2017

Star Wars: Gli ultimi Jedi – Nuovi dettagli sulle “volpi di cristallo”

Giorgio Paolo Campi21 novembre 2017
Molestie a Hollywood, Kevin Spacey

Molestie a Hollywood: Kevin Spacey è entrato in rehab ma altri big sono sotto accusa

Nicoletta Salvi21 novembre 2017

Marvel vs. DC: parla il co-sceneggiatore di Doctor Strange

Alessio Lonigro21 novembre 2017

Coco: il nuovo film d’animazione firmato Disney Pixar

Annamaria Rizzo20 novembre 2017