Spider-Man: Homecoming, arrivano le prime recensioni e i primi avvertimenti

Cinema
Claudia Padalino
Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Grande fermento per l’arrivo in Italia del nuovo film su Spider-Man, che uscirà il 6 luglio al cinema. Dopo l’anteprima del film negli Usa, la critica si è mossa favorevolmente nei confronti del film. A quanto pare, la presenza di Robert Downey Jr. e del suo Tony Stark non oscura il Parker di Tom Holland. Inoltre il cattivissimo Michael Keaton è stato molto apprezzato dalla critica, come potete vedere nei commenti sotto.

Voci di corridoio ci fanno sapere che troveremo ben due scene dopo i titoli di coda. Ulteriori indiscrezioni ci fanno sapere dell’esistenza di una terza scena post credits, non proiettata durante l’anteprima statunitense.

I commenti a caldo della critica USA:

Steven Weintraub: Ho assolutamente AMATO AMATO AMATO Spider-Man: Homecoming. Divertente. Pieno zeppo di sorprese. Un sacco di divertimento. Farà un quantitativo assurdo di soldi al box office.

Angie J. Han: Spider-Man: Homecoming è fantastico. Hanno fatto un casting eccellente. Riesce a bilanciare in modo esemplare gli elementi supereroistici e il dramma da scuola superiore. E Michael Keaton è il miglior villain dell’MCU dai tempi di Loki.

Matt Singer: Da fan che ha odiato entrambi gli Amazing, sono davvero lieto di poter dire che Spider-Man: Homecoming è davvero divertente. Tom Holland: due pollici su!

Erik Walkuski: Spider-Man: Homecoming è uno dei migliori Marvel movie è il miglior film sull’Uomo Ragno. Punto. Straordinario, un autentico crowd pleaser.

Mike Ryan: Spider-Man: Homecoming è una vera e propria delizia. È come se Spider-Man avesse incontrato Giovani, Pazzi e Svitati. E questo Peter ama, più di ogni altra cosa, essere Spider-Man. Autentica gioia. Il suo motto dovrebbe essere “Da grandi poteri deriva un grande DIVERTIMENTO”.

David Crow: Homecoming è spettacolare. Il miglior film sull’Uomo Ragno dal 2004 e quello che i puristi del fumetto hanno sempre voluto. E l’Avvoltoio potrebbe essere il miglior villain dell’MCU ad oggi.

Jeff D Lowe: Voto? 91/100. Tom Holland è il migliore. Keaton è fantastico. Tanto divertimento e gran bel ritmo.

Kristy PuchkoÈ fenomenale! Michael Keaton fornisce il miglior villain dell’MCU dai tempi di Loki. Forse anche meglio.

William Bibbiani: E’ il terzo miglior film sul personaggio. Il cast è grandioso, il tono è ok, ma c’è poco dramma, onestamente. Il film sorvola sulle sue origini, privandolo della sua tragedia interiore.

Altri articoli in Cinema

Charlie’s Angeles Logo

Charlie’s Angeles: nel reboot Kristen Stewart e Lupita Nyong’o

Nicoletta Salvi16 ottobre 2017

Blade Runner 2049: Jared Leto conoscerebbe la verità su Rick Deckard

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Annabelle: Creation supera i 300 milioni al box office mondiale

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Happy Death Day batte Blade Runner 2049 al box office americano

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Harry Potter: l’Hogwarts Express ha salvato una famiglia in Scozia (nella realtà)

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

[SPOILER] Justice League – Jason Momoa annuncia un Arhur Curry molto particolare per il film

Giorgio Paolo Campi16 ottobre 2017