Speciale Doctor Who – Quel che resta di Peter Capaldi

Ad una settimana dal finale di stagione di Doctor Who possiamo confermare che quest’ ultima sia stata un perfetto addio alla serie di Steven Moffat e Peter Capaldi. L’ultimo episodio è stato uno spettacolo straziante, grazie alla narrazione e alle interpretazioni epiche.

 

Il finale perfetto per il Dottore di Capaldi, un Dottore che sa chi è e, soprattutto, cosa vuole: il discorso, quasi in lacrime, sui motivi che lo spingono a fare sempre la scelta giusta nonostante possa essere anche quella più fallimentare è certamente uno dei momenti più alti e memorabili dell’era del Dodicesimo Dottore. Il trio composto da Bill, Nardole ed il Dottore è stato l’elemento forte della decima stagione: un Dottore saggio, folle, magnifico che cerca di lottare con tutte le sue forze non solo contro alieni o creature di altre dimensioni ma anche contro il concetto di guerra stessa, contro i pregiudizi, le libertà negate, la diversità; un Dottore che continua a credere che ci sia sempre qualcosa o qualcuno di buono per cui lottare, nonostante i duemila anni sulle spalle, che cerca di aiutare anche chi si è perso, come fa con Missy per l’intero arco narrativo.

Bill è stata un’esplosione di energia pura, sicuramente una delle companion più brillanti mai viste fino ad ora, che con umorismo, umanità e coraggio ha vissuto in prima persona tutte le avventure che il Dottore le ha messo di fronte. Nardole ha portato, invece, il suo intuito e la sua simpatia all’interno del Tardis ed è stato un’ottima guida per il Dottore senza risparmiarsi nei rimproveri quando è stato necessario. Memorabile l’incontro tra Missy ed il Maestro, il loro flirtare e la loro duplicità che al tempo stesso li unisce e li divide, il pugnalarsi alle spalle a vicenda nel finale.

Una stagione, insomma, ricca di sentimenti quanto ricca di citazioni, di rimandi al passato, non solo al Doctor Who dell’era Classica ma anche alle stagioni del Decimo e dell’Undicesimo Dottore, un omaggio ha chi ha fatto parte di questo viaggio che dura da molti decenni ma che, come il suo protagonista, continua a rinnovarsi ogni volta. Questo è stato l’addio di Peter Capaldi e di Steven Moffat alla  serie , anche se tra qualche mese potremmo vivere un’ultima grande avventura con il Dodicesimo Dottore ed il Primo Dottore: perché, sì, sarà proprio “l’originale” a far capire al Dodicesimo che la rigenerazione è necessaria, perché se il Dottore non si fosse mai rigenerato non sarebbe arrivato fino a qui.

Questo Speciale di Natale vedrà anche il debutto del nuovo Dottore (o Dottoressa?). Ancora non ci sono notizie certe su chi presterà il volto al Signore del Tempo nella prossima stagione, probabilmente il nome verrà rivelato, come fu con Capaldi, verso fine Luglio, inizio Agosto. Molti sono i rumors che parlano dell’arrivo di un’attrice ad interpretare il Dottore e  Phoebe Waller-Bridge (che ha già lavorato in Broadchurch con lo Showrunner entrante Chibnall) sembra il nome più quotato. Il prossimo Dottore potrebbe non solo essere una donna ma si parla anche di un attore non caucasico, come la protagonista e sceneggiatrice Michaela Coel della serie Chewing Gum. Anche se un altro nome uscito spesso fuori negli ultimi mesi è stato quello di Kris Marshall che dopo aver lasciato la serie Death In Paradise pare sia stato il candidato ideale per molti fan della serie che chiedono a gran voce un Dottore ginger per realizzare finalmente il desiderio del Signore del Tempo di avere i capelli rossi.

Non ci resta che attendere le prossime settimane, o perché no i prossimi giorni, per sapere chi vestirà i panni del Tredicesimo Dottore dopo l’addio di Peter Capaldi nello Speciale di Natale.

 

Altri articoli in Serie TV

game of thrones

Game of thrones – Nuove teorie sul personaggio di Bran nell’ultima stagione

Roberta Galluzzo15 dicembre 2017

IT Crowd: la NBC produrrà un remake della serie britannica

Federica Vacca15 dicembre 2017

“Se David Harbour vincerà il Golden Globe mi raso a zero” parola di Joe Keery

Davide Montalto15 dicembre 2017

SAG Awards 2018: svelate le nomination per cinema e tv!

Federica Vacca14 dicembre 2017

The Punisher rinnovata per una seconda stagione!

Andrea Prosperi13 dicembre 2017

The Orville, la prima stagione, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella12 dicembre 2017